Cronaca
la situazione

Buccinasco, il sindaco: "Siamo da zona rossa, oltre 1300 i positivi"

Nuovo punto tamponi alla Farmacia don Minzoni dal 4 gennaio e farmaci a domicilio per alcune categorie.

Buccinasco, il sindaco: "Siamo da zona rossa, oltre 1300 i positivi"
Cronaca Buccinasco, 03 Gennaio 2022 ore 10:01

Buccinasco, il sindaco: "Siamo da zona rossa, oltre 1300 i positivi".

Buccinasco, il sindaco: "Siamo da zona rossa, oltre 1300 i positivi"

BUCCINASCO - La situazione, per quanto riguarda il numero di casi nel comune di Buccinasco, è davvero complessa. Lo spiega in un post sui social il Primo Cittadino Rino Pruiti:

"La Lombardia è zona "gialla", è obbligatoria SEMPRE la mascherina all'aperto, meglio se FFP2 (stiamo cercando di comprarne decine di migliaia per cederle a prezzo di costo sotto i 50 cent., ma non è facile per le speculazioni in atto)".

"Buccinasco conta oltre 1300 casi positivi, sarebbe zona rossa"

Difficoltà a reperire informazioni di Ats, prosegue il sindaco:

"I casi di positivi a Buccinasco sono oltre 1.300 (in teoria Buccinasco sarebbe zona rossa), la situazione è critica in merito alla gestione complessiva, ATS non mi dice chi è in ospedale e chi è a casa, così dobbiamo chiamare tutti al telefono con le assistenti sociali, anche se il personale comunale è decimato dalle quarantene".

La situazione tamponi rapidi in farmacia

"In merito alla situazione tamponi rapidi stiamo facendo l'impossibile, non si riesce a reggere l'impatto di centinaia di persone provenienti da tutta la provincia di Milano ma anche da quella di Varese (dati certi).
ATS e la REGIONE LOMBARDIA NON CI AIUTANO, anzi ci ostacolano nella nostra volontà di aprire punti tampone fuori dalle farmacie, nei centri civici comunali, potremmo aprire subito!
Questa mattina scriverò a sua eccellenza il Prefetto di Milano per metterlo al corrente della situazione e chiedere il suo prezioso aiuto".

Un secondo punto tamponi alla Farmacia 2 di Buccinasco

Il 4 gennaio aprirà (salvo complicazioni) il punto tamponi rapidi della farmacia 2 di Via Don Minzoni. La farmacia 1 di via Marzabotto sarà chiusa per i tamponi il 4 e il 6 gennaio, per il resto cercherà di tenere i consueti orari.

Di seguito giorni e orari, vi preghiamo di fare attenzione per evitare disagi e disguidi.

FARMACIA COMUNALE 1 – VIA MARZABOTTO 1

dal 3 al 9 gennaio
da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 18.30 senza appuntamento
domenica su appuntamento
martedì 4 gennaio chiuso
giovedì 6 gennaio dalle 10 alle 12.30
NEL DETTAGLIO > lunedì 3 gennaio > dalle 8.30 alle 18.30 senza appuntamento
> martedì 4 gennaio > CHIUSO (NON si effettueranno tamponi)
> mercoledì 5 gennaio > dalle 8.30 alle 18.30 senza appuntamento
> giovedì 6 gennaio > CHIUSO
> venerdì 7 gennaio > dalle 8.30 alle 18.30 senza appuntamento
> sabato 8 gennaio > dalle 8.30 alle 18.30 senza appuntamento
> domenica 9 gennaio > su appuntamento (chiamare il numero 02 48840980)

FARMACIA COMUNALE 2 – VIA DON MINZONI 5/A

dal 4 al 7 gennaio
da martedì a venerdì dalle 15 alle 18.30 senza appuntamento
giovedì 6 gennaio chiuso
NEL DETTAGLIO > martedì 4 gennaio > dalle 15 alle 18.30 senza appuntamento
> mercoledì 5 gennaio > dalle 15 alle 18.30 senza appuntamento
> giovedì 6 gennaio > CHIUSO (NON si effettueranno tamponi)
> venerdì 7 gennaio > dalle 15 alle 18.30 senza appuntamento

Da oggi, lunedì 3 gennaio, grazie ai volontari , tenteremo di garantire il servizio di consegna farmaci a domicilio per le persone fragili, NON CHIAMATE se non rientrate nelle specifiche categorie.

Farmaci a domicilio grazie ai volontari

Visto l’enorme aumento dei casi di persone positive al Covid 19 degli ultimi giorni, l’Amministrazione comunale con il Servizio sociale e le associazioni Croce Rossa Italiana, Croce Verde Soccorso e Scout CNGEI ha riattivato il servizio di consegna dei farmaci a domicilio, in collaborazione con le farmacie comunali. Il servizio partirà da oggi, lunedì 3 gennaio.

Attenzione!

Sarà riservato esclusivamente alle persone positive al Covid 19 che si trovano in una situazione di estrema difficoltà, persone anziane e sole, persone fragili, disabili. Chiediamo a chi può di cercare aiuto e sostegno tra i familiari, gli amici, i vicini di casa. È un momento difficile e serve la collaborazione di tutti e l’aiuto reciproco. Chi si trova in difficoltà, dovrà richiedere i farmaci di cui ha bisogno chiamando il numero telefonico del COC esclusivamente dalle 9 alle 11 dal lunedì al venerdì. Chiamare il numero 333 6133412.