Giornale dei Navigli > Cronaca > A Buccinasco multe annullate per chi ha fatto la spesa ad Assago: è polemica
Cronaca Buccinasco -

A Buccinasco multe annullate per chi ha fatto la spesa ad Assago: è polemica

Da Assago l'assessore La Rosa replica: "Per noi continua a valere il Decreto ministeriale". Pruiti ai suoi cittadini: "Mandatemi i verbali per farli annullare".

polemica multe annullate

A Buccinasco multe annullate per chi ha fatto la spesa ad Assago: è polemica.

A Buccinasco multe annullate per chi ha fatto la spesa ad Assago: è polemica

BUCCINASCO – Multe annullate per chi da Buccinasco ha fatto la spesa ad Assago. Lo ha annunciato con un post su Facebook e su altri canali social il sindaco Rino Pruiti, riportando le informazioni “ricevute direttamente dal Prefetto”, ha specificato.

Il post su Facebook del sindaco di Buccinasco

“Poco fa la Prefettura di Milano mi ha personalmente chiarito che è possibile per i cittadini di Buccinasco fare la spesa al Tigros e al Carrefour, così come noi permettiamo agli abitanti di Corsico, Assago, Milano e Zibido San Giacomo di fare la spesa nei nostri centri commerciali se sono vicini alle loro abitazioni di confine o limitrofi”. Quindi, “chiunque ha ricevuto una sanzione perché ha fatto la spesa ad Assago, da qualsiasi corpo delle forze dell’ordine, polizia locale, guardia di finanza o carabinieri, deve farmi pervenire copia del verbale in modo che possa essere annullato d’ufficio”, aggiunge il primo cittadino che ha spiegato di aver ricevuto la conferma dell’annullamento delle sanzioni direttamente dal Prefetto. “Resta inteso – ribadisce – che i miei cittadini possono fare la spesa ad Assago come e quando vogliono”.

La replica dell’assessore di Assago

Da Assago arriva la replica dell’assessore alla Sicurezza Marco La Rosa che sui social ha pubblicato copia del Decreto ministeriale del 22 marzo e precisato: “Ascoltate solo gli organi competenti e le comunicazioni ufficiali. A tutela della correttezza verso i nostri cittadini, sottolineo come la norma sia chiara e indica che “non è consentito andare a fare la spesa in Comune limitrofo, salvo non vi siano centri nel proprio Comune o che quello del Comune accanto si trovi nelle immediate vicinanze alla propria abitazione”.

Le multe ad Assago si continueranno a fare

Sottolineo – ancora l’assessore – come questa situazione non si crei nei Comuni adiacenti ad Assago, forniti di negozi fino ai confini e ben lontani per esempio dal Carrefour. Infatti nei giorni scorsi guardia di finanza, polizia stradale e le varie forze dell’ordine hanno pesantemente sanzionato le persone che non si sono attenute a tali norme nazionali. La norma nasce proprio per salvaguardare la salute della cittadinanza ed evitare spostamenti. Niente discrezionalità – aggiunge l’assessore – e rispetto delle regole per tutti”. Insomma, le multe ad Assago si continueranno a fare, “nel rispetto del decreto ministeriale – specifica La Rosa –. Le forze dell’ordine continueranno a svolgere il proprio lavoro”.

Sostieni Il Giornale dei Navigli 
Clicca il bottone  e scegli il tuo contributo, grazie!

 Perchè questa richiesta


TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente