Bruciato mezzo della Croce Rossa. “In questo momento di emergenza, vergognatevi”

Una delle vetture utilizzate dai soccorritori è stata completamente devastata, data alle fiamme e distrutta.

Bruciato mezzo della Croce Rossa. “In questo momento di emergenza, vergognatevi”
Cronaca 26 Febbraio 2020 ore 10:50

Bruciato mezzo della Croce Rossa. “In questo momento di emergenza, vergognatevi”

Bruciato mezzo della Croce Rossa. “In questo momento di emergenza, vergognatevi”

MILANO – La triste segnalazione è stata pubblicata sulla pagina Facebook del Comitato della Croce Rossa di Nova Milanese. Il presidente di Croce Rossa Lombardia Antonio Arosio commenta avvilito: “Mentre contrastiamo il Covid-19, qualche delinquente si diverte a distuggere i nostri mezzi. Per voi che a Milano avete devastato una vettura della Croce Rossa Italiana, proviamo tutti tanta pena. Siete dei miserabili e ci auguriamo che un giorno possiate provare vergogna per voi stessi”.

L’atto indegno

La foto immortala una delle vetture utilizzate dai soccorritori completamente devastata, data alle fiamme e distrutta. “Ricordatevi che non siamo un bersaglio – ancora il presidente – anzi, saremo i primi a soccorrervi se avrete bisogno. Viva la Croce Rossa”. Sono tanti gli episodi biechi messi in atto da chi non ha un briciolo di sensibilità e scrupolo in questo momento di allerta ed emergenza nazionale.

Le speculazioni

Non solo incivili e vandali senza rispetto, ma anche speculatori che mettono in vendita a prezzi esorbitanti mascherine e gel igienizzanti, passando per i truffatori che si spacciano per operatori sanitari per farsi aprire la porta di inconsapevoli famiglie, soprattutto anziani, con la scusa di effettuare un falso tampone per il coronavirus, approfittandone poi per derubare i malcapitati.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste