Giornale dei Navigli > Cronaca > “Un bracconiere ha ucciso un capriolo e lo ha abbandonato morente”
Cronaca Rozzano Sud Milano -

“Un bracconiere ha ucciso un capriolo e lo ha abbandonato morente”

La denuncia dell'Associazione per il Parco Sud Milano Onlus.

ucciso capriolo abbandonato morente

“Un bracconiere ha ucciso un capriolo e lo ha abbandonato morente”.

“Un bracconiere ha ucciso un capriolo e lo ha abbandonato morente”

CASARILE – “Assassinato un capriolo a Casarile da un bracconiere munito di carabina. E nessuno controlla il territorio”. A dare il tristo annuncio, l’Associazione per il Parco Sud Milano Onlus che ha pubblicato ieri la foto dell’animale ucciso.

L’episodio lo scorso sabato 1 febbraio

“È accaduto sabato, con stagione di caccia finita, nelle campagne di Casarile – scrivono i volontari che si battono per la tutela ambientale e degli animali –: un atto di barbaro assassinio perpetrato con un’arma generalmente non utilizzata per la caccia nelle nostre zone. La povera bestia proveniva quasi certamente dalla tenuta Cassinazza di Giussago. È probabile che l’animale non sia stato recuperato, poiché colpito alla pancia: ha quindi avuto la forza di allontanarsi ed essere quindi rinvenuto nelle campagne di Casarile”.

Abbandonato morente

Un atto “di crudele inciviltà di un bracconiere che, considerato il tipo d’arma, non è detto sia un cacciatore abituale”, commenta Giovanni Gottardi, guardia volontaria WWF. Secondo l’associazione, “quanto accaduto non è un episodio isolato e dimostra ancora una volta quanto sia necessario ripristinare il controllo del territorio effettuato fino a qualche anno fa dalla Polizia provinciale, dementemente abolita”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente