Menu
Cerca

Bimbo cinese con febbre all’aeroporto di Venezia: scatta l’allarme

Gli esami presso l'ospedale hanno dato esito negativo e i medici hanno escluso correlazioni con il virus.

Bimbo cinese con febbre all’aeroporto di Venezia: scatta l’allarme
Cronaca 24 Gennaio 2020 ore 11:29

Bimbo cinese con febbre all’aeroporto di Venezia: scatta l’allarme.

Bimbo cinese con febbre all’aeroporto di Venezia: scatta l’allarme

Allarme coronavirus all’aeroporto Marco Polo di Tessera-Venezia nel pomeriggio di ieri, 23 gennaio 2020.

Arrivato con febbre un bimbo cinese

Il virus cinese, il famigerato coronavirus, ha fatto scattare l’allarme ieri, 23 gennaio 2020, all’aeroporto di Venezia. Un bambino di sei anni è sbarcato presso lo scalo veneziano con un volo proveniente dalla Svizzera.

Venezia, allarme in aeroporto

Come riportano i nostri colleghi di primabergamo.it, dopo avere appreso che aveva la febbre, il Pronto soccorso dell’aeroporto ha chiesto una consulenza pediatrica ai medici dell’Ospedale dell’Angelo di Mestre. Il piccolo è stato trasportato subito dopo il suo arrivo al nosocomio lagunare. Gli esami hanno dato esito negativo e i medici hanno escluso correlazioni con il virus isolato in Cina.

LEGGI ANCHE:

[icon name=”external-link-square” class=”” unprefixed_class=””] Allarme Coronavirus: in Lombardia attivata rete di prevenzione e protocolli VIDEO

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home