Cronaca
vandali politicizzati

Auto vandalizzata con svastiche a Corsico, sul lunotto aveva l'adesivo "Nessuno è straniero"

Nessun legame particolare con Corsico ma forse, per qualcuno... un adesivo di troppo sull'auto

Auto vandalizzata con svastiche a Corsico, sul lunotto aveva l'adesivo "Nessuno è straniero"
Cronaca Corsico, 20 Ottobre 2022 ore 18:14

Un'auto è stata vandalizzata, con svastiche e altri segni, a Corsico: sul lunotto aveva l'adesivo "Nessuno è straniero".

Auto vandalizzata con svastiche a Corsico

CORSICO – Due svastiche, una croce dentro un cerchio, tipo una croce celtica, e altri segni, forse un tentativo maldestro di disegnare altre svastiche. Un'insegnante di un liceo milanese si è ritrovata in questo stato la macchina posteggiata regolarmente in piazza Petrarca, vicino al parchetto con i giochi dei bambini.

Il racconto della docente di Milano

“Era domenica mattina – ricorda la docente – e con il gruppo di letture teatrali composto dai miei ex studenti liceali stavamo svolgendo le prove nella chiesa lì vicino, dove una ragazza dell'associazione aveva trovato la disponibilità di uno spazio. Avevo parcheggiato verso le 10.30 e intorno alle 13.30 sono tornata per caricare l'attrezzatura in auto, insieme agli altri componenti del gruppo.

Abbiamo trovato la macchina con quei segni orrendi nel loro significato. Sono certa che non ci fossero prima: sull'asfalto c'erano ancora i riccioli della carrozzeria incisa”.

Nessun legame con Corsico ma forse, per qualcuno... un adesivo di troppo sull'auto

L'insegnante non è conosciuta sul territorio, non fa parte di Corsico o dei comuni vicini, vive a Milano dove svolge la professione di insegnante in un liceo. L'unica cosa che la lega a Corsico sono le sporadiche prove di lettura scenica della compagnia che propone laboratori e performance culturali.

“Non abbiamo una sede – spiega – per cui dove troviamo lo spazio per provare andiamo volentieri. A Corsico siamo stati qualche volta, grazie alle disponibilità degli spazi, quindi non ho un legame particolare tanto da prendermi di mira”, ipotizza l'insegnante.

Perché quindi prendersela proprio con la sua auto?

C'è un particolare importante. Sul lunotto posteriore dell'auto è attaccato un adesivo con uno slogan: “Qui nessuno è straniero”. “Si tratta di un adesivo che in famiglia abbiamo da tanti anni – spiega la docente –. L'auto è vecchia, non ha altro di particolare e non mi è mai successo nulla di simile”.

auto vandalizzata svastiche corsico 4
Foto 1 di 4
auto vandalizzata svastiche corsico 3
Foto 2 di 4
auto vandalizzata svastiche corsico 2
Foto 3 di 4
auto vandalizzata svastica corsico
Foto 4 di 4
Seguici sui nostri canali