Giornale dei Navigli > Cronaca > Auto nel posto disabili, gli agenti la rimuovono e trovano droga e pistola
Cronaca Cesano Boscone -

Auto nel posto disabili, gli agenti la rimuovono e trovano droga e pistola

Operazione della polizia locale di Cesano: dentro la macchina c'era cocaina, marijuana e una pistola pronta a sparare.

Auto droga pistola

Auto nel posto disabili, gli agenti la rimuovono e trovano droga e pistola.

Auto nel posto disabili, gli agenti la rimuovono e trovano droga e pistola

CESANO BOSCONE – Ancora tanti i dubbi da chiarire. Una storia che parte con una semplice procedura di rimozione di un’auto in sosta vietata, sul parcheggio disabili senza contrassegno. La polizia locale di Cesano Boscone, guidata dal comandante Armando Clemente, è intervenuta per rimuovere una Bmw, irregolarmente parcheggiata nel posto destinato ai disabili, in via D’Annunzio, piccola traversa a senso unico della trafficata via Roma.

La rimozione e la perquisizione

Gli agenti procedono come da protocollo e fanno accertamenti su assicurazione e proprietario della vettura. E qui inizia il primo sospetto: l’auto è intestata a un prestanome, insieme a un centinaio di altri mezzi. Regolarmente assicurata, ma il fatto di essere di proprietà del prestanome solleva i dubbi. La polizia locale decide così di approfondire e perquisisce la macchina: dentro, ci sono 53 grammi di cocaina, tre buste di marijuana (90, 40 e 20 grammi per ogni busta), un bilancino di precisione, un modem e due disturbatori illegali di frequenze (jammer). In più, gli agenti trovano un binocolo a infrarossi, per vedere anche di notte a lunga distanza, e una pistola calibro 7.65 pronta a sparare, caricata con otto proiettili.

Tanti dubbi ancora da chiarire

I carabinieri della Compagnia di Corsico danno supporto e, in sinergia con la polizia locale, inviano ai Ris l’arma, per indagare sulla proprietà ed eventuali impronte. Ma saranno le indagini degli agenti a cercare di fare luce sui dubbi della vicenda. A partire dalla macchina, carica di droga, dispositivi e l’arma, abbandonata nel parcheggio disabili, dove facilmente i residenti avrebbero chiesto l’intervento della polizia locale per rimuoverla. Forse un tentativo di fuga, forse una semplice distrazione. Saranno gli agenti a fare luce su ogni dettaglio di una storia ancora con tanti dubbi da chiarire.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente