Giornale dei Navigli > Cronaca > Arrestato pusher che spacciava in collina: la droga nascosta tra le piante
Cronaca San Donato -

Arrestato pusher che spacciava in collina: la droga nascosta tra le piante

Una maxi operazione antidroga messa in atto da trenta carabinieri della stazione di San Colombano al Lambro e della Compagnia di San Donato Milanese.

arrestato pusher

Arrestato pusher che spacciava in collina: la droga nascosta tra le piante.

Arrestato pusher che spacciava in collina: la droga nascosta tra le piante

SAN DONATO MILANESE – Una maxi operazione antidroga messa in atto da trenta carabinieri della stazione di San Colombano al Lambro e della Compagnia di San Donato Milanese, impegnati a setacciare le colline coltivate a vite per la produzione del celebre vino San Colombano doc.

Spacciava nella vigna del vino San Colombano

Il pusher aveva scelto proprio quella zona agricola di pregio come punto per spacciare. A finire in manette, un 35enne marocchino, pluripregiudicato, che dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio. I militari hanno dato vita all’operazione in seguito a una serrata attività info investigativa, sviluppata in seguito alle numerose segnalazioni di residenti pervenute alla locale stazione. Le indagini hanno consentito di individuare il luogo di spaccio, punto di ritrovo per tantissimi giovani non solo di San Colombano, ma anche di molti abitanti del lodigiano e del pavese.

Sorpreso in flagrante

Il 35enne era il pusher di riferimento, sorpreso in flagrante proprio mentre vendeva una dose di cocaina a un 18enne della zona. I militari sono riusciti a scoprire un bivacco semi interrato, ricoperto da foglie e altra vegetazione, che il pusher utilizzava come deposito per la droga. All’interno, c’erano 130 grammi di eroina, 40 grammi di cocaina, 30 grammi di hashish e altro materiale per pesare e confezionare le dosi di droga. Durante la stessa operazione, i militari hanno controllato 58 auto e 85 persone, segnalandone sette trovate in possesso di hashish e cocaina per uso personale.

Inflitto un duro colpo al traffico di droga nella zona

L’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma in attesa della celebrazione del rito per direttissima. Un duro colpo al fenomeno dello spaccio in zona e un segnale di massima collaborazione e sinergia tra istituzioni, forze dell’ordine e cittadini. Le segnalazioni del Comune e dei residenti sono state infatti determinanti per arrestare lo spacciatore di riferimento della zona.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente