Cronaca
proteste contro i nuovi divieti

Area B, Raimondo: "Provvedimento penalizzante per l'hinterland, continua la raccolta firme"

Il neo onorevole Fabio Raimondo scende di nuovo in campo contro il provvedimento del sindaco milanese e dà appuntamento ai cittadini per la raccolta firme al mercato di Buccinasco.

Area B, Raimondo: "Provvedimento penalizzante per l'hinterland, continua la raccolta firme"
Cronaca Cesano Boscone, 21 Ottobre 2022 ore 11:09

Area B: dopo aver già fatto sentire il loro No al provvedimento di inizio ottobre del sindaco Sala, il neo onorevole scende ancora in campo con una mozione per chiederne la sospensione e una raccolta firme sul territorio.

Raimondo: "Continua la raccolta firme"

CESANO BOSCONE - “Siamo stati tra i primi a denunciare il folle provvedimento di Sala - spiega l’onorevole Fabio Raimondo - un provvedimento che avrà gravi conseguenze su cittadini e lavoratori dell’area metropolitana di Milano.

"Inquinamento: il problema scaricato nei nostri comuni"

I cittadini residenti nei comuni limitrofi, specie quelli più lontani dal capoluogo sono ulteriormente penalizzati dalla carenza di mezzi pubblici per l’accesso a Milano. Peraltro i divieti non risolvono il problema dell’inquinamento, ma lo scaricano sui Comuni della prima cintura dell’Area Metropolitana.

La mozione per chiedere la sospensione

Con la mozione presentata insieme ai consiglieri comunali Simona Sanfelici e Simone Bianchi intendiamo impegnare il Comune di Cesano Boscone a richiedere formalmente al Comune di Milano la sospensione di AREA B e ad aprire un tavolo di confronto con tutti i Comuni della Città Metropolitana per individuare soluzioni condivise che coinvolgano tutte le istituzioni coinvolte”.

La raccolta firme: sabato al mercato di Buccinasco

A sostegno dell’iniziativa istituzionale, Fratelli d’Italia ha avviato un raccolta firme in tutto il territorio della città metropolitana, sabato mattina l’appuntamento è al mercato di Buccinasco in via Emilia, dalle 10 alle 12.30.

Seguici sui nostri canali