Aggressione a Milano, la denuncia: "Picchiato perché gay"

L’associazione Giustitalia ha raccontato che il 25enne è stato all’inizio insultato, poi picchiato barbaramente dal gruppo di ragazzi.

Aggressione a Milano, la denuncia: "Picchiato perché gay"
Cronaca 30 Dicembre 2019 ore 10:49

Aggressione a Milano, la denuncia: "Picchiato perché gay".

Aggressione a Milano, la denuncia: "Picchiato perché gay"

MILANO – L’aggressione è avvenuta nella notte tra sabato e domenica in zona Porta Ticinese, nel cuore della movida milanese. Il 25enne ha raccontato di essere stato circondato da una decina di persone, intorno a mezzanotte, e di essere stato colpito da uno degli aggressori con un coccio di bottiglia.

La denuncia del giovane

Il giovane, che ha denunciato il pestaggio, ha riferito di essere stato picchiato perché gay. I soccorritori lo hanno portato immediatamente al pronto soccorso dove è stato preso in cura dal personale medico che lo ha visitato: il giovane aveva una ferita lacero contusa alla testa e un trauma al torace, causato dal violento pestaggio. Per fortuna, non si trova in pericolo di vita.

Indagini serrate

Le forze dell’ordine sono ora a caccia dei responsabili che, appena hanno visto le macchine della polizia locale, sono scappati. Gli agenti stanno visionando i filmati delle telecamere e raccogliendo le testimonianze. L’associazione Giustitalia che assiste il giovane ha raccontato che il 25enne stava passeggiando con il compagno quando è stato all’inizio insultato, poi picchiato barbaramente dal gruppo di ragazzi.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!