Cronaca
Sul treno tra Messina e Catania

Agenti della pl di Buccinasco sventano rapina salvando un uomo aggredito mentre sono in vacanza

Gli aggressori, bloccati dagli agenti della polizia locale, dovranno rispondere del reato di rapina aggravata e lesioni.

Agenti della pl di Buccinasco sventano rapina salvando un uomo aggredito mentre sono in vacanza
Cronaca Buccinasco, 21 Settembre 2021 ore 16:04

Agenti della pl di Buccinasco sventano rapina salvando un uomo aggredito mentre sono in vacanza.

Agenti della pl di Buccinasco sventano rapina salvando un uomo aggredito mentre sono in vacanza

BUCCINASCO – Nessuna esitazione: appena hanno sentito le urla provenire dal vagone vicino al loro, si sono precipitati per vedere cosa stava succedendo.

Sul treno tra Messina e Catania

Due agenti della polizia locale di Buccinasco hanno sventato una rapina sul treno che da Messina era diretto a Catania. I due operatori si trovavano in vacanza e proprio mentre viaggiavano a bordo del treno, si sono insospettiti per movimenti strani di un gruppetto di ragazzini 17enni e hanno deciso di intervenire. Fare il proprio dovere anche quando non si indossa la divisa. I due agenti hanno sentito delle urla provenire dal vagone vicino e hanno trovato tre ragazzi, tra cui una giovane donna che intimava alla vittima di consegnare i soldi, mentre prendevano a calci e pugni un uomo steso a terra.

Fermati gli aggressori

I due agenti hanno quindi bloccato il gruppetto e impedito che la violenza fisica si trasformasse in tragedia. Hanno fermato i ragazzi e messo in salvo l’uomo. Poi hanno impedito agli aggressori di fuggire, chiamando il capotreno e contattando la polizia ferroviaria, intervenuta alla stazione di Taormina, dove il treno si è fermato e i ragazzi sono stati arrestati in seguito agli accertamenti della polfer.

Tutti dovranno rispondere del reato di rapina aggravata e lesioni. “Ringrazio i nostri agenti di polizia locale – commenta il sindaco Rino Pruiti – che ancora una volta hanno dimostrato la grande professionalità del nostro Comando e il personale senso del dovere. Ne sono molto orgoglioso. L’attività sul territorio, e non solo il nostro, della polizia locale è sempre più capillare ed efficace, i nostri cittadini si sentono più sicuri e hanno contatti costanti e quotidiani con gli operatori”.