Giornale dei Navigli > Cronaca > Abbandona la madre al casello, poi scappa e si mette alla guida di un tram
Cronaca Naviglio grande -

Abbandona la madre al casello, poi scappa e si mette alla guida di un tram

La folle vicenda di questa mattina: l'uomo, un 39enne, ha aggredito il conducente per sequestrare il mezzo.

Abbandona madre casello

Abbandona la madre al casello, poi scappa e si mette alla guida di un tram.

Abbandona la madre al casello, poi scappa e si mette alla guida di un tram

MILANO – La vienda è iniziata questa mattina, quando un 39enne ha abbandonato la mamma, con la quale viaggiava a bordo di una Ford Fiesta, al casello dell’autostrada A7, all’uscita di Binasco. Una lite violenta, finita con l’uomo che ha scaraventato fuori dalla macchina la madre per poi proseguire la folle corsa in direzione Cesano Boscone.

Rintracciato grazie alla localizzazione del suo telefono

Qui, in territorio milanese, ha abbandonato la macchina con le chiavi ancora inserite. Appena arrivata la segnalazione, gli agenti della Polizia Stradale Milano Ovest si sono messi sulle tracce dell’uomo e lo hanno rintracciato grazie alla localizzazione del suo telefono. In qualche modo, era riuscito ad arrivare in via dei Missaglia, al capolinea del tram 3 a Gratosoglio. Qui, è salito sul mezzo e ha aggredito il conducente, spostandolo dalla sua postazione con violenza. Poi si è messo alla guida del tram e ha percorso alcuni metri, finché non è stata mandata la segnalazione ad Atm per far interrompere la corrente.

Portato in psichiatria al Niguarda

A tram fermo, gli agenti lo hanno bloccato e portato all’ospedale Niguarda, preso in cura dal personale medico di psichiatria. Per fortuna, il conducente ha riportato solo lievi ferite e anche la madre, soccorsa e portata in codice giallo in Humanitas, non è in pericolo di vita.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente