Ristrutturazione casa 2021: bonus e agevolazioni fiscali

Le novità introdotte dall’ultima legge di Bilancio e i nuovi interventi ammessi alle detrazioni fiscali, per chi decide di ristrutturare e arredare casa nel 2021

Ristrutturazione casa 2021: bonus e agevolazioni fiscali
Casa Cronaca Provinciale, 22 Febbraio 2021 ore 09:02

Iniziare una ristrutturazione di casa nel 2021 conviene ancora: tutte le agevolazioni fiscali del 2020, compresi il Superbonus 110%, il Bonus Ristrutturazione e il Bonus Mobili, sono state prorogate e implementate con alcune importanti novità. 

Ma andiamo con ordine e passiamo in rassegna i principali incentivi fiscali dedicati a chi intende ristrutturare e arredare casa nel 2021.

Superbonus 110% per tetti e barriere architettoniche

La legge di bilancio 2021 ha prorogato il cosiddetto “Superbonus 110%” fissando la nuova scadenza al 31 dicembre 2022: se entro tale data gli interventi coperti da incentivo saranno arrivati al 60%, si potrà beneficiare della detrazione fiscale al 110%. La detrazione calcolata sulle spese sostenute nel 2022 sarà spalmata in 4 rate annuali anziché 5

Nelle opere coperte dal Superbonus, che ricordiamo è dedicato agli interventi che migliorano l’efficienza energetica degli edifici e che riducono il rischio sismico, figura ora anche la coibentazione dei tetti con sottotetto non riscaldato e i lavori di rimozione delle barriere architettoniche, comprese quelle per persone disabili over 65, anche negli edifici privi dell’attestato di prestazione energetica (APE), purché alla fine dei lavori si raggiunga la fascia energetica classe A.

Bonus ristrutturazione 2021, i nuovi interventi ammessi

Come nel 2020, il Bonus Ristrutturazione consiste nella detrazione del 50% sulle spese sostenute per interventi di ristrutturazione (più precisamente di manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo o ristrutturazione edilizia) entro un tetto massimo di 96 mila euro. Il bonus massimo erogabile per singola unità immobiliare ammonta quindi a 48 mila euro ed è fruibile sotto forma di sconto fiscale, sconto in fattura o cessione del credito.

Come previsto dal decreto Rilancio, nel 2021 il Bonus Ristrutturazione allarga la platea e copre anche le spese per due nuove tipologie di intervento: la sostituzione di porte interne di singole unità immobiliari, purché inserita in un più ampio progetto di ristrutturazione, e la sostituzione del vecchio gruppo elettronico di emergenza a vantaggio di generatori a gas di ultima generazione.

Bonus mobili 2021, aumenta il tetto di spesa detraibile

Da segnalare un’altra importante novità che interessa da vicino chi ha intenzione di ristrutturare e arredare casa acquistando mobili ed elettrodomestici nuovi. Dal 2021, infatti, il tetto di spesa massima previsto dal Bonus Mobili sale da 10 a 16 mila euro per l’acquisto documentato di mobili ed elettrodomestici in fase di ristrutturazione. 

La detrazione rimane al 50% e si applica in dieci rate annuali in dichiarazione dei redditi. Rientra nel Bonus Mobili l’acquisto di armadi, divani, poltrone, tavoli, scrivanie, letti e  materassi e di elettrodomestici (di classe A+ o superiore, solo A per forni e lavasciuga) come frigoriferi, congelatori, lavatrici, lavastoviglie, piani cottura, forni a microonde, stufe elettriche, condizionatori e altri ancora. 

I vantaggi di una ristrutturazione ‘chiavi in mano’

Le agevolazioni sono usufruibili anche da chi si affida ad un servizio di ristrutturazione casa chiavi in mano come quello di Io Ristrutturo e Arredo, il network di ristrutturazione e arredamento con 90 punti vendita sparsi in tutta Italia. 

Con la formula all inclusive di Ristrutturo e Arredo il referente unico del progetto, oltre a definire il progetto insieme al cliente, selezionare i fornitori e coordinare le maestranze durante i lavori, si occupa in prima persona della parte burocratica, dai permessi comunali alla raccolta dei documenti per accedere agli sconti fiscali, sgravando il cliente da una serie di noie e incombenze. 

Con il suo servizio di progettazione coordinata di ristrutturazione e arredamento, un unicum nel panorama della ristrutturazione chiavi in mano, Io Ristrutturo e Arredo rappresenta il punto di riferimento 100% made in Italy per tutti coloro che vogliono affrontare la ristrutturazione totale o parziale di casa senza stress, grazie ad un referente di fiducia che gestisce ogni fase, lasciando al cliente soltanto la parte bella ed emozionante del fare casa.