Giornale dei Navigli > Casa > Più funzionalità in ufficio, perché scegliere una scrivania angolare

GDL Casa

Casa
0 commenti.

Più funzionalità in ufficio, perché scegliere una scrivania angolare

Sfrutta al massimo lo spazio, fornendo una postazione di lavoro efficiente anche con metrature ridotte

Scritto da: Developer NetweeK

scrivania angolare

La scrivania è il perno dell’arredamento da ufficio, definisce lo stile dell’ambiente e l’impostazione della stanza. È quindi chiamata a soddisfare requisiti estetici e funzionali. E se i modelli classici si sposano con la maggior parte degli arredi, la scrivania angolare sfrutta al massimo lo spazio, fornendo una postazione di lavoro efficiente anche quando le metrature sono ridotte.

Come scegliere la scrivania ad angolo per l’ufficio

Posizionata tra due pareti, la scrivania angolare sfrutta un angolo della stanza che altrimenti rimarrebbe inutilizzato. Occupa meno spazio dei modelli tradizionali, fornendo però ampi piani di appoggio, dove collocare computer, stampante, lampada, dispositivi di archiviazione e altri strumenti necessari al lavoro.

Caratteristica che ne fa una delle scrivanie più gettonate nell’arredamento di uffici, insieme ai modelli classici. Questi ultimi prevedono maggiori possibilità in merito al posizionamento, la scrivania può essere collocata al centro della stanza o appoggiata alla parete, ma inevitabilmente risultano più ingombranti.

Il design. È un altro aspetto della scrivania che influisce sulle prestazioni del lavoratore, che trovandosi in un ambiente piacevole e a misura delle sue esigenze tende ad essere più produttivo. Una scrivania esteticamente gradevole inoltre conferisce all’ufficio un tono elegante ed accogliente.

Perché la scrivania angolare sia resistente e solida, vanno selezionati modelli in legno, vetro o articoli che combinano più materiali assicurando robustezza e resa estetica. In particolar modo, andrebbero valutate le scrivanie in legno e metallo che richiamano lo stile industrial, molto utilizzato per uffici e ambienti domestici.

Oltre a garantire funzionalità e gradevolezza, i prodotti di alta qualità si contraddistinguono per i materiali selezionati e la resistenza a graffi e usura. In linea di massima sono da preferire le scrivanie realizzate in Italia: vantano, in caso di articoli validi, maggiore durevolezza e l’eccellente fattura che ha reso il Made in Italy celebre nel mondo.

Migliorare l’organizzazione grazie alla scrivania ad angolo con cassetti

La cassettiera rende la scrivania angolare ancora più funzionale. Si tratta di un accessorio che aiuta a mantenere in ordine il piano di lavoro e conservare i documenti cartacei.

La cassettiera può essere parte integrante della scrivania angolare, oppure costituire un elemento a sé. In questo secondo caso, è possibile scegliere tra cassettiere fisse o mobili. Se è destinata a contenere materiale riservato o oggetti personali, meglio optare per un modello con serratura.

Come la scrivania, la cassettiera è disponibile in numerosi stili, colorazioni e materiali. In questo senso la scelta sarà guidata dalla coerenza con il tipo di arredamento selezionato per l’ufficio. Quanto infine ai materiali, è buona regola considerare solo cassettiere con guide metalliche e pannelli certificati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente