Giornale dei Navigli > Casa > Bagno: quale colore scegliere?

GDL Casa

Casa
0 commenti.

Bagno: quale colore scegliere?

Il bagno è uno degli spazi più impegnativi quando si ha intenzione di rinnovare la propria abitazione. Proprio per questo motivo, scegliere il giusto colore può fare la differenza nel risultato finale

Scritto da: Developer NetweeK

Bagno

Quando arriva il momento di aggiornare la propria abitazione, scegliere il giusto colore per ogni stanza è molto importante. Cosa ancora più da prendere in considerazione se si parla del bagno.

Che si tratti di dipingere un bagno spazioso o un bagno di dimensioni più piccole, è bene stabilire quale è il colore più ideale in base agli spazi a disposizione e agli arredamenti presenti. Anche le persone che utilizzano questo bagno possono portare a prendere delle decisioni sulla sua colorazione.

Per avere degli utili suggerimenti, qui di seguito sono presenti i consigli di cambiovasca.it. Azienda specializzata nella sostituzione vasca da bagno con doccia Bergamo, sarà in grado di offrire a ogni persona una soluzione chiavi in mano nella ristrutturazione del proprio bagno.

Prendere in considerazione le luci

Prima di scegliere il colore della vernice, è bene considerare quanta luce naturale arriva nel bagno. Se è presente solo una piccola finestra – o il bagno ne è sprovvisto – il bagno deve avere le pareti di un colore chiaro. La vernice deve essere utilizzata per creare un’atmosfera aperta e ariosa.

Dei colori tenui possono dare l’impressione che ci sia maggiore spazio. Bianco, crema, rosa e sabbia sono delle ottime scelte per colorare un bagno con poca luce naturale. In ogni caso, è bene evitare colori come il blu, il grigio o il lavanda. Colori che si addicono a bagni molto luminosi.

Bagno degli ospiti

Volete fare colpo sulle persone che vi vengono a trovare? Allora il bagno degli ospiti deve essere arredato e dipinto con uno stile in grado di lasciare senza parole ogni persona. Il grigio, l’oro e le tonalità del nero sono dei colori di sicuro fascino. Se al contrario siete alla ricerca di colori semplici, potete optare per dei toni neutri che possono creare un’atmosfera rilassata e fare sentire a proprio agio ogni persona. La scelta dell’opzione più aggressiva o di quella più pacata, può essere fatta in base allo stile di arredamento che avete scelto per la vostra abitazione.

Bagno di famiglia

In un affollato bagno di famiglia, mantenere l’atmosfera allegra e vivace è possibile. La scelta di toni brillanti come il giallo, il blu pervinca e il verde possono creare un ambiente fresco e rilassato allo stesso tempo. È bene evitare di dipingere le finiture e il soffitto di bianco. Si tratta di un colore che purtroppo tende a sporcarsi facilmente quando ci sono dei bambini in casa.

Se la luce nell’ambiente è troppo intensa, può essere una buona idea prendere in considerazione delle sfumature che aleggiano tra il pastello e le tonalità medie. Può essere una buona idea dipingere solo la parete più luminosa della stanza, così da staccare e creare un punto focale.

Bagno padronale

Se si ha intenzione di dipingere il bagno padronale, è bene considerare una tavolozza che sia tranquilla e rilassante allo stesso tempo. L’ideale, è che l’ambiente ricordi una SPA o un centro benessere. Un rifugio ideale per chi è alla ricerca di un ambiente dove rilassarsi al termine della giornata di lavoro.

Tra i colori da preferire per questa tipologia di bagno si possono prendere in considerazione l’azzurro, il grigio argentato e i colori avorio. Scelte che possono sembrare azzardate, ma che permettono alle persone di rilassarsi magari durante un bagno o una doccia calda.

Come è facile comprendere, non sempre è facile riuscire a fare la scelta migliore in poco tempo. In alcuni casi, in particolare se ci si affida al fai da te per ristrutturare un bagno, ci possono volere molte settimane per prendere la decisione migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente