l'aggiornamento

Vaccini anti-Covid in Lombardia a quota 86mila

E la nostra regione supera (finalmente) il 50% delle dosi disponibili inoculate.

Vaccini anti-Covid in Lombardia a quota 86mila
Attualità 12 Gennaio 2021 ore 12:39

Vaccini anti-Covid in Lombardia a quota 86mila.

Vaccini anti-Covid in Lombardia a quota 86mila

MILANO – Sale (finalmente, ci sentiamo di aggiungere) il numero di somministrazioni di vaccino anti-Covid in Lombardia. La nostra regione ha infatti superato il 50% delle dosi già inoculate. E’ il dato che arriva oggi, martedì 12 gennaio 2021.

Vaccini anti-Covid oltre quota 86mila

Nelle strutture sanitarie della Lombardia, nella giornata di ieri, lunedì 11 gennaio 2021,  sono state effettuate 14.717 vaccinazioni anti Covid. Il dato complessivo sale quindi a oltre 86.260 somministrazioni dall’inizio della campagna.

La campagna, dunque, sta finalmente iniziando a correre dopo le difficoltà iniziali, che avevano suscitano non poche polemiche, portando anche al passo decisivo per il rimpasto della Giunta regionale, con l’estromissione dell’assessore alla Sanità Giulio Gallera, rilevato da Letizia Moratti.

La situazione in tempo reale

Ad oggi in Italia sono state inoculate oltre settecentomila dosi di vaccino. Le regioni in stato più avanzato sono Campania, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto e Toscana, dove praticamente è stato ultimato il primo giro di vaccinazioni (qui la situazione negli scorsi giorni e il cronoprogramma delle forniture per il mese di gennaio).

La prima fase dovrebbe concludersi entro febbraio e vedrà le vaccinazioni di operatori sanitari, ospiti e lavoratori delle Rsa. Poi toccherà agli over 80 (fino a giugno) e a seguire agli over 60 e alle persone affette da patologie croniche. Con l’autunno poi la somministrazione al resto della popolazione.

Lucchini ieri: “Nessun ritardo, entro fine settimana somministrato il 70% delle dosi”

Nella giornata di ieri, lunedì 11 gennaio, era stato il responsabile della campagna vaccinale anti-Covid della Regione, Giacomo Lucchini, a tranquillizzare:

“No non c’è un intoppo. C’è una progressione quasi lineare e in crescita delle dosi somministrate sulla base dell’organizzazione delle strutture che somministrano”.

Queste le parole in merito ai ritardi nella somministrazione dei vaccini in Lombardia.

Entro fine settimana 70% di dosi somministrate

“Ci siamo adeguati nella pianificazione come avevamo immaginato che arrivassero le dosi e con il coinvolgimento delle strutture e con i piani che hanno fatto”.

“Regione Lombardia ha già somministrato 70mila dosi ed entro la fine della settimana “arriveremo al 70% di dosi somministrate”.

Resta da capire se il 70% indicato sia relativo alle dosi attualmente disponibili o se comprensive anche della nuova fornitura in arrivo nella nostra regione.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste