Giornale dei Navigli > Attualità > Un tavolo permanente per parlare di mobilità sostenibile
Attualità Buccinasco -

Un tavolo permanente per parlare di mobilità sostenibile

Il primo passo per lavorare insieme per il bene della città.

mobilità sostenibile

Un tavolo permanente per parlare di mobilità sostenibile.

Un tavolo permanente per parlare di mobilità sostenibile

BUCCINASCO – Percorsi ciclabili sicuri, ben segnalati, collegati con il trasporto pubblico locale. Progetti nuovi e attività di sensibilizzazione nel territorio che coinvolgano le famiglie, bambini e ragazzi, i lavoratori. Accessibilità e fruizione degli spazi pubblici con piani e azioni che favoriscano realmente gli spostamenti a piedi e in bicicletta. Con uno sguardo al futuro prossimo.

I presenti alla serata

Lunedì 15 luglio il sindaco Rino Pruiti e la consigliera con delega al Welfare Giulia Lauciello hanno incontrato associazioni ed esperti per un primo confronto su azioni e progetti da attivare per valorizzare l’uso della bicicletta e altri mezzi che riducano l’impatto ambientale degli spostamenti in città. Il primo passo di un tavolo permanente per lavorare insieme per il bene della città. Con gli amministratori erano presenti Gianfranco Belloni, vice presidente dell’associazione Enjoy Bike, Giuseppe Russo, titolare del negozio 360Bike e Samuele Venturini, fondatore dell’associazione Progeco – Ambiente e Natura.

Il sindaco Pruiti

“L’ascolto e il confronto con chi vive il territorio – dichiara il sindaco Rino Pruiti, assessore alla Mobilità sostenibile – è fondamentale per capire le criticità e pensare insieme a progetti e buone pratiche da sottoporre anche ai tecnici che ci stanno aiutando con il nuovo Piano generale del Traffico e in coerenza con i nostri progetti intercomunali per realizzare nuovi tratti ciclabili, per cui abbiamo ottenuto fondi regionali. Una reale partecipazione dei cittadini, un tavolo che sarà permanente e aperto agli esperti del settore, dalle associazioni al mondo dell’impresa”.

Le proposte a due ruote

Durante l’incontro di lunedì sera sono già emerse le prime riflessioni e proposte, come la possibilità di coinvolgere le imprese del territorio affinché incoraggino gli spostamenti in bicicletta dei propri dipendenti (con eventuali incentivi e altre soluzioni); o di favorire percorsi sicuri casa/scuola in bicicletta e a piedi, coinvolgendo famiglie e istituzioni scolastiche attraverso il progetto di promozione sportiva già avviato nelle scuole; mettere a disposizioni aree per praticare il ciclismo soprattutto per sensibilizzare i giovanissimi.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente