Giornale dei Navigli > Attualità > Test sierologici e tamponi a disposizione dei cittadini di Basiglio e Pieve Emanuele
Attualità Rozzano -

Test sierologici e tamponi a disposizione dei cittadini di Basiglio e Pieve Emanuele

Grazie alla convenzione siglata dalle Amministrazioni comunali di Basiglio e Pieve Emanuele con l’Istituto clinico Humanitas.

Test sierologici e tamponi

Test sierologici e tamponi a disposizione dei cittadini di Basiglio e Pieve Emanuele.

Test sierologici e tamponi a disposizione dei cittadini di Basiglio e Pieve Emanuele

BASIGLIO E PIEVE EMANUELE – Per i cittadini residenti a Basiglio e a Pieve Emanuele, il costo del test sierologico è stato ridotto a 24 euro dai 40 euro di listino: è quanto prevede la convenzione con l’IRCCS Istituto clinico Humanitas firmata dai sindaci
Lidia Reale e Paolo Festa.

Il costo del test ridotto a 24 euro dai 40 euro di listino

L’esame serve a misurare la quantità di anticorpi IgG anti-Coronavirus presenti nel sangue, consentendo uno screening epidemiologico sulla diffusione del Covid-19.

Le parole del sindaco di Basiglio Lidia Reale

“Volevamo individuare una soluzione – sottolinea il sindaco di Basiglio Lidia Reale – che desse certezze ai nostri cittadini. Dopo aver richiesto uno studio sulla nostra popolazione, senza però ottenere una risposta positiva, e aver scartato l’ipotesi di test
sierologici costosi e non seguiti dai necessari tamponi in caso di positività, abbiamo verificato la disponibilità di soggetti del territorio che avessero elevate competenze scientifiche e sanitarie. Ha risposto Humanitas che ringrazio, perché ancora una volta ha
dimostrato attenzione a temi che riguardano la salute pubblica”.

Le persone positive  verranno contattate dall’Istituto entro 48 ore

Le persone che dovessero risultare positive ai test sierologici verranno contattate dall’Istituto entro 48 ore per essere sottoposte al tampone rino-faringeo, che ha un costo di 62,89 euro (il sistema sanitario provvederà al rimborso).

Il sindaco di Pieve Emanuele: avrebbe dovuto farsi carico Regione Lombardia della spesa

“Siamo convinti che la situazione ideale e più giusta avrebbe dovuto vedere Regione Lombardia, a cui fa capo la gestione sanitaria del nostro territorio, farsi carico della spesa dei test sierologici – commenta il sindaco di Pieve Emanuele Paolo Festa – rendendoli disponibili a tutti a titolo completamente gratuito. In questo modo avremmo avuto una mappatura della situazione epidemiologica rilevante. Preso atto che tale situazione non avrebbe potuto realizzarsi, abbiamo voluto provare a dare ai nostri cittadini a un prezzo scontato questa opportunità. Abbiamo inoltrato la richiesta a più strutture del nostro territorio e Humanitas – conclude il sindaco di Pieve – ha risposto positivamente: all’ospedale va il nostro ringraziamento per essersi dimostrato ancora una volta collaborativo e per essere sempre un punto di riferimento importante per la salute dei nostri cittadini”.

Una mappatura della diffusione dell’infezione nelle comunità di Basiglio e Pieve Emanuele

I test sierologici permetteranno di stimare la diffusione dell’infezione nelle comunità di Basiglio e Pieve Emanuele, evidenziando l’avvenuta esposizione al virus consentendo, in alcuni casi attraverso la successiva esecuzione del tampone, di identificare l’infezione in individui asintomatici. Garantendo così informazioni utili a livello epidemiologico e di ricerca scientifica oltre che personale, che unite al rispetto dei comportamenti responsabili suggeriti dalle autorità sanitarie regionali (come la distanza sociale e la
mascherina da indossare) possono contribuire a ridurre il contagio.

Il numero telefonico dove prenotare

Per accedere al test sierologico convenzionato occorre rivolgersi direttamente all’Istituto clinico Humanitas, telefonando allo 02.8224.8224 e specificando, al momento della prenotazione, di essere residenti nei Comuni di Basiglio o di Pieve Emanuele.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente