Menu
Cerca

Teleriscaldamento a Rozzano, firmato protocollo di intesa con Aler, Comitato Tutti Insieme e Sunia

L’obiettivo è quello di garantire il corretto funzionamento di un servizio moderno e innovativo per la città.

Teleriscaldamento a Rozzano, firmato protocollo di intesa con Aler, Comitato Tutti Insieme e Sunia
Attualità Rozzano, 31 Maggio 2021 ore 11:15

Teleriscaldamento a Rozzano, firmato protocollo di intesa con Aler, Comitato Tutti Insieme e Sunia.

Teleriscaldamento a Rozzano, firmato protocollo di intesa con Aler, Comitato Tutti Insieme e Sunia

ROZZANO – Il comune di Rozzano punta sul coinvolgimento di Aler, autogestioni e comitato degli inquilini per monitorare il nuovo modello organizzativo del teleriscaldamento la cui gestione sarà affidata a un operatore privato.

L'obiettivo

L’obiettivo è quello di garantire il corretto funzionamento di un servizio moderno e innovativo per la città nella direzione del risparmio energetico e del rispetto ambientale. “I veri protagonisti del progetto sul teleriscaldamento su cui stiamo investendo sono i cittadini del quartiere Aler rappresentati dal Comitato Tutti Insieme che è parte attiva nella trattazione delle problematiche che riguardano il quartiere”, spiega il sindaco Gianni Ferretti.

Gli altri attori coinvolti nel protocollo di intesa firmato con il Comune di Rozzano sono Aler, che conferma il suo ruolo di ente proprietario delle unità immobiliari servite dal teleriscaldamento, e il Sunia in qualità di organizzazione sindacale rappresentativa degli inquilini.

L'impegno tra le parti

“Riteniamo importate condividere con autogestioni e Sunia i passi che l’amministrazione sta intraprendendo per migliorare la vita egli inquilini Aler”, commenta Cristina Perazzolo, vicesindaco con delega alle Politiche abitative e sociali. Fra i vari aspetti indicati nel protocollo di intesa c’è l’impegno delle parti a incontrarsi periodicamente per garantire l’attuazione di tutte le misure necessarie finalizzate al rispetto degli obblighi che saranno posti in capo al gestore del servizio del teleriscaldamento, un sistema che, come spiega il sindaco Ferretti, “l’amministrazione comunale considera un’importante opportunità di utilizzo razionale delle risorse energetiche e di controllo dell’inquinamento locale, nonché un sistema di contenimento della spesa energetica sia per la collettività che per i singoli utenti”.