“Zingari e africani sporcano le pensiline”: l’azienda di trasporto risponde al commento

Centinaia di apprezzamenti per la risposta diventata virale in pochi minuti.

“Zingari e africani sporcano le pensiline”: l’azienda di trasporto risponde al commento
Attualità 06 Marzo 2019 ore 14:30

“Zingari e africani sporcano le pensiline”: l’azienda di trasporto risponde al commento.

“Zingari e africani sporcano le pensiline”: l’azienda di trasporto risponde al commento

La risposta è diventata virale. L’azienda Cotral, Compagnia Trasporti Laziali, non ha esitato a replicare per le rime al commento di un’utente su Twitter.

Il Twitter dell’azienda

Il post dell’azienda parlava delle pensiline delle fermate degli autobus che “non sono una responsabilità di Cotral, ma delle amministrazioni locali. Noi però sappiamo quanto la vita di un pendolare può essere dura e aspettare il bus al coperto può far la differenza. Ecco perché forniamo a tutti i Comuni che ne fanno richiesta il progetto esecutivo e un contributo economico per realizzare queste pensiline”, ha scritto l’azienda.

La risposta di un’utente

“Sperando che gli zingari e gli africani non ci fanno bisogni corporali come spesso accade…tra bottiglie e siringhe. Metteteci anche telecamere nascoste controllate da voi in ufficio, almeno se vengono vandalizzate avete le immagini per le denunce. Sono graditi gli schermi tv”.

La replica di Cotral

Cotral non ha lasciato il commento nell’indifferenza e ha risposto per le rime, con ironia e provocazione, alla signora: “Ciao Susy, come stai? È bello leggere un commento così, grondante di amore per l’umanità. Pensandoci bene potremmo anche scrivere “Il trasporto pubblico rende liberi” su ogni pensilina e adornarle con del grazioso filo spinato dai toni pastello”. Centinaia di apprezzamenti per la risposta diventata virale in pochi minuti.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste