Giornale dei Navigli > Attualità > Sindaci del milanese a Fontana: Test sierologici anche a Milano e Città metropolitana
Attualità Naviglio grande -

Sindaci del milanese a Fontana: Test sierologici anche a Milano e Città metropolitana

Le cinque richieste presentate dai 52 sindaci che hanno già sottoscritto l'appello.

Sindaci milanese a Fontana

Sindaci del milanese a Fontana: Test sierologici anche a Milano e Città metropolitana.

Sindaci del milanese a Fontana: Test sierologici anche a Milano e Città metropolitana

Da martedì 21 aprile 2020 Regione Lombardia ha annunciato l’avvio dei test sierologici su personale sanitario e cittadini che si apprestano a tornare al lavoro nelle province di Bergamo, Brescia, Cremona e Lodi. Nonostante a Milano la curva dei contagi fatichi più che altrove a rallentare, la Città metropolitana è stata esclusa. E i sindaci sono sulle barricate.

Test sierologici, l’appello dei sindaci

Sono già 52 i primi cittadini che oggi hanno sottoscritto un appello per chiedere al presidente della Regione Attilio Fontana una procedura chiara e organica sui test sierologici.
Si tratta di test utili per capire quali persone possano essere immunizzate nei confronti del Covid-19 e, se effettuati massicciamente, per comprendere quale possa essere stata la reale incidenza dell’epidemia sulla popolazione. Una strategia diagnostica che è complementare ai tamponi, ma non li sostituisce, come si sottolinea nella missiva.

Le cinque richieste

Cinque le richieste effettuate dai sindaci:

  • Comunicare ai Comuni quanti tamponi sono stati effettuati sui propri abitanti
  • Definire una nuova strategia complessiva di intervento a livello regionale che tenga conto delle modalità con cui devono essere effettuati i test sierologici e che consideri i tamponi uno strumento complementare
  • Sviluppare lo scenario su tutto il territorio lombardo, includendo la Città Metropolitana di Milano che sin qui è risultata esclusa
  • Istituire una cabina di regia regionale affinché si impieghino criteri omogenei, a partire dalla scelta di test affidabili e comparabili tra loro
  • Individuare un campione della popolazione altamente significativo, provincia per provincia, su cui effettuare i test.

QUI LA LETTERA COMPLETA DEI SINDACI

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente