Attualità
regole più severe

Sicurezza sui monopattini: a Rozzano casco obbligatorio per tutti e limiti di velocità

Il sindaco Ferretti: "Il monopattino non è un gioco ma un veicolo che, al pari di un'auto o una bici, deve essere guidato con prudenza e nel rispetto del codice della strada".

Sicurezza sui monopattini: a Rozzano casco obbligatorio per tutti e limiti di velocità
Attualità Rozzano, 11 Ottobre 2021 ore 11:13

Sicurezza sui monopattini: a Rozzano casco obbligatorio per tutti e limiti di velocità.

Sicurezza sui monopattini: a Rozzano casco obbligatorio per tutti e limiti di velocità

ROZZANO – Regole chiare per la sicurezza di tutti. L’amministrazione comunale si è attivata per regolamentare sul territorio una materia, quella della mobilità urbana, che sta cambiando rapidamente e in cui l’uso di nuovi mezzi di circolazione come i monopattini elettrici è sempre più frequente accanto alle auto e alle moto.

Obbligo di indossare il casco protettivo per tutti

Con un’ordinanza sindacale, il sindaco Gianni Ferretti estende su tutto il territorio comunale l’obbligo di indossare il casco protettivo, già obbligatorio per i minori di 18 anni, anche ai conducenti di maggiore età alla guida di monopattini elettrici.

Limiti di velocità

Stabilisce inoltre il limite di velocità di 20km/h su careggiata e piste ciclabili e di 5 km/h nelle aree pedonali. Il provvedimento rientra tra le iniziative che l’amministrazione comunale promuove sul fronte della sicurezza stradale e prevede l’applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie ai trasgressori.

Il sindaco Ferretti sulla questione monopattini

“L’uso dei monopattini elettrici va governato per garantire piena sicurezza a pedoni, ciclisti, automobilisti e tutti i soggetti coinvolti negli spostamenti su strada – dichiara il sindaco Gianni Ferretti –. Il monopattino non è un gioco, ma un veicolo che al pari di un'auto o una bici, deve essere guidato con prudenza e nel rispetto del codice della strada”. Misure restrittive che si rendono necessarie anche alla luce dei recenti fatti di cronaca avvenuti nel milanese come quello della tragica morte di un ragazzo di appena tredici anni caduto dal monopattino elettrico, senza casco, mentre si trovava sulla pista ciclabile.

L'assessore Perazzolo: Un uso più consapevole di questo nuovo mezzo

“La diffusione dei monopattini elettrici nel sistema della mobilità urbana non può prescindere dal coniugare gli aspetti inerenti la mobilità sostenibile e la sicurezza stradale – aggiunge Cristina Perazzolo, vicesindaco e assessore alla Sicurezza –, vogliamo promuovere un uso più consapevole di questo nuovo mezzo di trasporto e ricordare che il presupposto fondamentale di una corretta circolazione sulle strade è la conoscenza e il rispetto delle regole stradali”.

Allertata anche la polizia locale

La polizia locale, su indicazione dell’amministrazione comunale, presterà grande attenzione su questa tematica proprio per sensibilizzare chi non si comporta correttamente, anche per quanto riguarda i limiti di velocità previsti per i monopattini, mettendo così in pericolo la propria incolumità e quella altrui.