Attualità
CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE

Rifiuti abbandonati in strada, lotta gli incivili: a Corsico arrivano le fototrappole e un drone

Il problema dei rifiuti in mezzo alla strada, sui marciapiedi, vicino ai cestini, potrebbe trovare una soluzione in seguito agli investimenti del Comune che ha deciso di acquistare e dotare il corpo di polizia locale di nuovi strumenti.

Rifiuti abbandonati in strada, lotta gli incivili: a Corsico arrivano le fototrappole e un drone
Attualità Corsico, 16 Febbraio 2022 ore 16:16

Rifiuti abbandonati in strada, lotta gli incivili: a Corsico arrivano le fototrappole e un drone.

Rifiuti abbandonati in strada, lotta gli incivili: a Corsico arrivano le fototrappole e un drone

CORSICO – Il problema dei rifiuti in mezzo alla strada, sui marciapiedi, vicino ai cestini, potrebbe trovare una soluzione in seguito agli investimenti del Comune che ha deciso di acquistare e dotare il corpo di polizia locale di nuovi strumenti. Oltre a uno street control, per verificare assicurazioni e revisioni dei veicoli, gli agenti hanno ora a disposizione dispositivi per combattere e prevenire inciviltà e vandalismi. Tra questi, tre fototrappole di ultima generazione e un drone per le attività di indagine e interventi della protezione civile.

“Le fototrappole verranno utilizzate soprattutto per prevenire la formazione di discariche abusive, anche intorno ai cestini, e per altre iniziative di polizia giudiziaria – spiega il sindaco Stefano Martino Ventura –. Sono alimentate con pannelli solari e dotate di una propria batteria a lunga durata”.

Non è tutto: proprio per mettere fine al fenomeno dilagante degli incivili che abbandonano di tutto in mezzo a strade e marciapiedi, il Comune ha deciso di organizzare una campagna di sensibilizzazione finalizzata a ridurre la formazione periodica di discariche.

“C’è un servizio di ritiro gratuito degli ingombranti – spiega l’assessore all’Ambiente Chiara Silvestrini – ed è necessario ribadirlo. Perché è inaccettabile che, nonostante si rimuovano sistematicamente i rifiuti abbandonati, dopo poche ore la situazione torni a essere la medesima”.

In effetti, è stata proprio l’assessore Silvestrini a pubblicare sui social le immagini che testimoniano le formazioni di discariche in città nel giro di poche ore. L’iter è sempre lo stesso: la segnalazione arriva all’Amministrazione che la gira ad Amsa, poi l’operatore interviene ma in neanche otto ore, dalla sera alla mattina, riecco comparire altri rifiuti depositati dagli incivili. E ancora, tra le nuove dotazioni della polizia locale, c’è anche “un drone a sei eliche – spiegano dal Comune –, che ha un sistema di riprese a 4K con visione notturna. Ha i più sofisticati sistemi di volo automatici e sarà di ausilio alla protezione civile, al controllo delle aree dismesse e per operazioni di polizia”.

Seguici sui nostri canali