Giornale dei Navigli > Attualità > Quartiere Tessera senza medico, FdI lancia la petizione: “Navetta gratis per gli anziani”
Attualità Cesano Boscone -

Quartiere Tessera senza medico, FdI lancia la petizione: “Navetta gratis per gli anziani”

Si può firmare la petizione presso la latteria di Sara Todaro o nel banchetto che verrà allestito lunedì 30 settembre al mercato in quartiere.

Tessera senza medico

Quartiere Tessera senza medico, FdI lancia la petizione: “Navetta gratis per gli anziani”.

Quartiere Tessera senza medico, FdI lancia la petizione: “Navetta gratis per gli anziani”

CESANO BOSCONE – “Il Tessera è rimasto senza medico di famiglia. La chiusura dell’unico studio esistente in quartiere sta creando seri disagi alla popolazione residente, in maggioranza anziana e spesso con difficoltà motorie”, dicono attraverso una nota stampa gli esponenti di Fratelli d’Italia.

La proposta

“Abbiamo presentato un’interrogazione – spiegano Simona Sanfelici e Fabio Raimondo, consiglieri comunali di Fratelli d’Italia – per chiedere all’Amministrazione comunale come intende fronteggiare il problema. La nostra proposta è quella di istituire una navetta gratuita che, su richiesta, possa accompagnare presso gli studi medici dislocati in altre zone della città gli anziani con comprovate difficoltà motorie o per i quali risulta impossibile raggiungere con mezzi propri il medico di famiglia”.

Dove firmare la petizione popolare

“Per sostenere questa proposta – proseguono Sanfelici e Raimondo – abbiamo promosso anche una petizione popolare. I residenti del Tessera potranno sottoscrivere la petizione sia presso la latteria di Sara Todaro, che ha condiviso con noi questa iniziativa, sia al banchetto che allestiremo lunedì 30 settembre al mercato in quartiere”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente