Menu
Cerca

"Puoi uccidere il sognatore, ma non il sogno": murales per ricordare le vittime delle stragi mafiose

"Puoi uccidere il sognatore, ma non il sogno": murales per ricordare le vittime delle stragi mafiose
Attualità Corsico, 21 Maggio 2021 ore 12:43

"Puoi uccidere il sognatore, ma non il sogno": murales per ricordare le vittime delle stragi mafiose.

"Puoi uccidere il sognatore, ma non il sogno": murales per ricordare le vittime delle stragi mafiose

CORSICO – Domenica 23 maggio alle ore 11.30, in piazza Papa Giovanni XXIII, Corsico ricorderà il sacrificio dei giudici Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e Paolo Borsellino. E degli agenti Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Inaugurazione domenica alle 11.30 in piazza Papa Giovanni XXIII

L’iniziativa, aperta alla cittadinanza, si svolgerà nel rispetto delle norme anti covid. In occasione della ricorrenza della strage di Capaci, l’Amministrazione comunale ha deciso di onorare con un murale, d’intesa con la Commissione antimafia di Corsico, coloro che sono rimasti uccisi nell’attentato del 23 maggio 1992 e in quello del 19 luglio dello stesso anno, in via D’Amelio.

I tre murales progettati dagli studenti dell’IIS Falcone-Righi di Corsico

Alcuni studenti dell’IIS Falcone-Righi di Corsico hanno ideato tre bozzetti di murales, tra i quali è stato scelto quello dal titolo “Puoi uccidere il sognatore, ma non il sogno”.

Il murale scelto e stato realizzato dai ragazzi della “Libera Masseria-Una casa anche per te” di Cisliano

Il murale è stato poi realizzato su un muro all’ingresso del parco Giorgella, in piazza Papa Giovanni XXIII, dai ragazzi della “Libera Masseria-Una casa anche per te” di Cisliano.

Il commento del sindaco Ventura

“È importante – commenta il sindaco Stefano Martino Ventura – mantenere alta l’attenzione anche dei più giovani sulla necessità di rispondere con forza alla prepotenza delle mafie. Proponiamo un’iniziativa che ha come protagonisti delle ragazze e dei ragazzi, sia studenti delle nostre scuole superiori, sia volontari della Libera Masseria di Cisliano. Vogliamo dare un segnale evidente a tutti – conclude il sindaco – che le istituzioni e la società civile sono salde nella lotta alla criminalità organizzata”.

Prima dell'inaugurazione l'omaggio agli uomini della scorta del giudice Falcone

Poco prima dell’inaugurazione del murale, il sindaco e la Giunta renderanno omaggio agli uomini della scorta del giudice Falcone in largo Quarto Savona Quindici, dove verrà deposta una corona. In piazza Papa Giovanni XXIII verranno presentati anche due pannelli della legalità realizzati dagli studenti del liceo Vico di Corsico. Sono “dedicati ai giovani sognatori”. All’iniziativa ha aderito anche Avviso Pubblico, rete di enti locali concretamente impegnata per promuovere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile.

All’istituto Falcone-Righi appuntamento sul tema “La mafia tra noi”

Sabato appuntamento all’istituto Falcone-Righi sul tema “La mafia tra noi”, per spiegare i progetti realizzati dagli studenti del corso di Grafica e Comunicazione e del corso di Informatica e Telecomunicazioni. Seguirà una tavola rotonda sul tema a cui parteciperanno i sindaci di Corsico, Cesano Boscone, Trezzano, Assago, Buccinasco e Gaggiano. Ci saranno inoltre don Massimo Mapelli, referente Caritas della zona, i volontari di Libera Masseria di Cisliano e  Gianluca Vitali, presidente della commissione antimafia del comune di Corsico.