Il progetto Never Give Up: il brand di Ikaros a sostegno della Protezione Civile di Buccinasco

Never Give Up è un progetto didattico, ma con uno scopo sociale, che nasce tra gli studenti della scuola Fondazione Ikaros di Buccinasco.

Il progetto Never Give Up: il brand di Ikaros a sostegno della Protezione Civile di Buccinasco
Attualità 30 Novembre 2020 ore 12:04

Il progetto Never Give Up: il brand di Ikaros a sostegno della Protezione Civile di Buccinasco

Il progetto Never Give Up: il brand di Ikaros a sostegno della Protezione Civile di Buccinasco

BUCCINASCO - Il Sars-Cov-2, ceppo di coronavirus che porta al Covid 19, dallo scorso febbraio ha cambiato le nostre vite. Ci ha mostrato la nostra fragilità, ci ha permesso di osservare la vita da un’altra prospettiva. Siamo stati costretti a stare lontani, a non andare al lavoro, a non vedere i nostri parenti, a evitare aperitivi, feste, assembramenti - come è diventato comune dire oggi - ci ha tenuto lontano dagli sport, dagli eventi e dalle scuole.

Un brand che nasce tra gli studenti della scuola Fondazione Ikaros di Buccinasco

È proprio lì, in quella fase di didattica a distanza che tra gli studenti di terza e di quarta dello scorso anno scolastico della scuola Fondazione Ikaros di Buccinasco che nasce Never Give Up. Un brand, anzi di più, una promessa: quella di non mollare, quella di rimanere fedeli, di lottare, di lavorare, di migliorare per sconfiggere qualcosa di superiore, infimo, invisibile, il Coronavirus.

Un progetto sociale per ridare fiducia in questo difficile momento

In un periodo in cui si cantava l’inno di Mameli sui balconi, dall'obbligo di non poterci guardare negli occhi se non attraverso una webcam, dalla voglia di superare un momento faticoso e complicato per tutti, è da qui che nasce, attraverso uno dei laboratori di Fondazione Ikaros, il sentimento degli studenti per creare un progetto sociale che possa ridare fiducia, forza e passione per affrontare la vita e le difficoltà che essa ci pone davanti.

progetto Never Give Up

Con il ricavato si acquisterà un furgone per la Protezione Civile di Buccinasco

Never Give Up è un progetto didattico, prima di tutto, ma - come dicevo in precedenza - con uno scopo sociale. Infatti, il ricavato della vendita dei prodotti ideati dai ragazzi - magliette e anelli, realizzati con BroArt di Buccinasco - finanzieranno l’acquisto di un furgone che verrà donato alla Protezione Civile di Buccinasco. Un modo concreto per aiutare la cittadinanza e per dimostrare che tutti insieme possiamo fare qualcosa di reale, di vero, di profondo, per darci una mano.

Un marchio che possa ricordarci di “non mollare mai”

È in momenti come questo che ci si divide, che si diventa egoisti e si pensa soltanto al proprio orticello e non c’è niente di più sbagliato perché è proprio nelle difficoltà che bisogna rafforzare i legami, diventare parte integrante della comunità, di qualcosa di più grande, di qualcosa che possa dare beneficio a tutti e non solo a un individuo. È dalle difficoltà che si rinasce più uniti, più forti, più “tutto”, ed è per questo che i ragazzi di Fondazione Ikaros hanno pensato di creare un marchio che possa ricordarci di “non mollare mai” anche quando le avversità sembrano diventare insormontabili.

Dopo le magliette e gli anelli è in arrivo una nuova sorpresa

progetto Never Give Up

Dopo le magliette, in vendita presso la sede di Buccinasco di Fondazione Ikaros, Largo Don Minzoni, 8 e gli anelli, realizzati in collaborazione con BroArt, gli studenti hanno lanciato un terzo prodotto. Ma per produrlo, questa volta, c’è bisogno di un grande aiuto. L’obiettivo è quello di realizzare delle sacche con brand Never Give Up (che andando avanti con gli anni ha l’obiettivo di essere una vera e propria etichetta indipendente) che possano diventare il packaging delle magliette, oltre che un prodotto utilizzabile indipendentemente.

progetto Never Give Up

La sacca Never Give Up è il terzo prodotto della linea

L’idea nasce dal fatto che le magliette, in generale, hanno bisogno di una confezione, che però diventa rifiuto il momento dopo che viene indossata. Quindi Fondazione Ikaros, attraverso i suoi studenti, ha pensato a un modo semplice che potesse evitare di creare altri rifiuti, fondamentale nel tempo in cui viviamo, e che fosse utilizzabile nuovamente. Una volta potete usarla per mettere il pranzo da portare a lavoro, una volta la merenda, un'altra volta la borraccia oppure la cassa bluetooth per far ascoltare a tutti le vostre canzoni preferite. Insomma, la sacca Never Give Up è il terzo prodotto della linea dopo t-shirt e anelli.

progetto Never Give Up

Dove trovare i prodotti degli studenti di Fondazione Ikaros

Per aiutare gli studenti di Fondazione Ikaros a raccogliere fondi basta andare sulla piattaforma di crowdfunding “Produzioni dal basso” e cercare Never Give Up (mettere link attivo https://www.produzionidalbasso.com/project/never-give-up-un-progetto-degli-studenti-di-servizi-commerciali-di-fondazione-ikaros-per-affrontare-la-pandemia/ ). È molto più semplice di quel che sembra.
Una volta visionata la gallery, con le immagini dei prodotti, potete scegliere che tipo di donazione effettuare. Potete offrire “Caffè e Brioche” come viene chiamata la donazione da 3 euro, oppure un “menù da McDonald’s” come viene chiamata quella da 10 euro, ma ovviamente c’è anche la possibilità di offrire la cifra che si vuole. Per contribuire alla produzione della sacca e averla una volta terminata la campagna ci sono delle ricompense specifiche per chi vorrà, dalla maglietta Never Give Up sino all’anello, un simbolo di resistenza, di forza, di memoria, di riconoscibilità per una popolazione che, nonostante tutto, “non vuole mollare” e non lo farà.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!