Il Premio Galdus sfida i giovani a scegliere

Da quasi 30 anni la scuola professionale Galdus a Milano prepara gli studenti che hanno concluso la terza media ad un mestiere in molteplici settori.

Il Premio Galdus sfida i giovani a scegliere
Attualità 26 Settembre 2019 ore 15:00

Il Premio Galdus sfida i giovani a scegliere.

Il Premio Galdus sfida i giovani a scegliere

“Il coraggio di scegliere” è il tema del Premio Galdus 2020 presentato a Palazzo Reale tra studenti e docenti delle scuole medie e superiori. Previsto un ricco palinsesto di lecture e workshop in cui autori, artisti e professionisti del made in Italy incontreranno i giovani per concorrere al Premio. Sempre più numerosi gli appuntamenti e gli eventi internazionali, a partire dalla Milano Jewelry Week.

Milano – Oggi, più che mai la complessità e la velocità generano nei giovani insicurezza e difficoltà di costruire progetti a lungo termine. Dietro ogni scelta si nascondono fatica, coraggio, conquista: su questi temi la scuola professionale Galdus, che da quasi 30 anni si occupa di accompagnare i giovani a trovare il “loro posto nel mondo”, sfida gli studenti a raccontarsi. Entro marzo 2020 scuole medie e superiori potranno proporre i propri racconti, poesie e opere d’arte e d’artigianato artistico, a una giuria d’eccezione che selezionerà i vincitori. In una raccolta inedita, accessibile dal web, saranno pubblicate le opere vincitrici.

La XIV edizione del progetto, che ha il patrocinio di Regione Lombardia e del Comune di Milano, è stato presentato a Palazzo Reale da Filippo Del Corno, Assessore alla cultura del Comune di Milano, Nicoletta Stefanelli, direttore del Premio Galdus e Lodovica Cima, autrice ed editor.

Nicoletta Stefanelli, direttore del Premio Galdus, annuncia “Grata a tutti coloro che hanno permesso a questa iniziativa di affermarsi, la scuola professionale Galdus si impegna a offrire agli studenti occasioni per  stimolare la loro curiosità e i loro talenti. In questa sfida siamo al fianco dei docenti, delle istituzioni e di sempre più numerose case editrici”.

Lodovica Cima, autrice ed editor, spiega “I nostri ragazzi hanno tutto in un clik, e non è uno slogan. Noi adulti non possiamo certo proteggerli da questa offerta infinita di stimoli e sollecitazioni, ma possiamo fare in modo che sappiano scegliere.  Dare forma ai propri sogni, desideri, anche attraverso la scrittura è una capacità che, se ben esercitata, diventa progetto, scelta”.

“Librerie Feltrinelli sostengono il concorso letterario Galdus fin dai primissimi anni. Da quando è nata Prima Effe. Feltrinelli per la scuola il legame si è ulteriormente rafforzato in virtù della missione che ci accomuna: promuovere la lettura fra i ragazzi”, spiega Silvia Zerbinati di Prima Effe. Feltrinelli per la Scuola. “La nostra modalità principale è organizzare incontri tra studenti e scrittori e in Galdus abbiamo trovato una realtà aperta, sensibile e attiva con la quale abbiamo realizzato splendide iniziative anche all’ interno di Book City Scuole e del Festival dei beni confiscati alle mafie”.

Il programma

Aspettando il Premio Galdus 2020, laboratori e incontri animeranno la piazza di alcuni Festival cittadini e internazionali, a partire dalla Milano Jewelry Week dal 24 al 27 ottobre prossimo per proseguire con Bookcity per le Scuole. Da sempre, infatti, accompagnano gli studenti, durante l’anno, i nuovi libri di autori, laboratori di scrittura con esperti e testimonianze di professionisti. Tra questi, dopo l’incontro di apertura con l’autrice francese Marie-Aude Murail e il suo ultimo libro, si spazia da una storia vera di libertà a firma di Francesco d’Adamo all’esplorazione della luna con Stefano Sandrelli, dai micro romanzi di storie d’aviazione del giornalista Giuseppe Braga alle pagine della letteratura per ragazzi di Luigi Ballerini, Marco Magnone, Daniela Palumbo. Per gli aspiranti poeti, l’autore Alessandro Rivali introdurrà al “caso Ezra Pound”.

I partner

Da 14 anni la scuola professionale Galdus di Milano in collaborazione con una rete di partner istituzionali e privati ha creduto nel progetto. La storica partnership con Librerie laFeltrinelli si è rafforzata con Prima Effe Feltrinelli per la Scuola. Il progetto ha il patrocinio di Regione Lombardia e del Comune di Milano, realizzato in collaborazione con Associazione Figli della Shoah, Bookcity per le Scuole, Centro Culturale di MilanoFondazione Memoriale della Shoah, Fondazione 3M, Giunti Editore, Editrice Il Castoro, Luni Editrice, Mediagraf, MIC Museo Interattivo del Cinema.

La scuola professionale Galdus

Da quasi 30 anni la scuola professionale Galdus a Milano prepara gli studenti che hanno concluso la terza media ad un mestiere in molteplici settori professionalizzanti, in sinergia con circa 2.000 aziende del territorio. La didattica si sviluppa inizialmente in tre anni, a seguito dei quali si consegue la qualifica con la possibilità di proseguire il quarto anno per il diploma tecnico- professionale e accedere a un percorso IFTS (Istruzione e Formazione Tecnica Superiore) e ITS (Istruzione Tecnica Superiore), fino al completamento in 7 anni della filiera formativa professionale.  Ai giovani tra i 15 e i 25 anni, la scuola offre inoltre la possibilità di conseguire un titolo di studio lavorando grazie all’apprendistato di primo livello. Il 93% dei ragazzi trova una positiva collocazione nel mondo del lavoro o dell’istruzione.

www.galdus.it

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste