Giornale dei Navigli > Attualità > Pontirolo, sospese le visite per precauzione e tamponi per tutti gli ospiti e operatori
Attualità Buccinasco -

Pontirolo, sospese le visite per precauzione e tamponi per tutti gli ospiti e operatori

"La priorità è la salute di tutti gli ospiti e del personale". Così il presidente Alessandro Quarta.

Pontirolo sospese visite

Pontirolo, sospese le visite per precauzione e tamponi per tutti gli ospiti e operatori.

Pontirolo, sospese le visite per precauzione e tamponi per tutti gli ospiti e operatori

ASSAGO – Mentre i contagi continuano a salire in maniera preoccupante, c’è chi è corso ai ripari giocando d’anticipo. Come la casa di riposo Pontirolo, dove le porte sono state chiuse già da alcuni giorni, in maniera preventiva e precauzionale. Nella rsa di Assago, infatti, si è riusciti a tenere fuori dalla struttura il virus, grazie a una strategia coordinata dal direttore sanitario Roberto Comazzi, in sinergia con il presidente della Fondazione Pontirolo Alessandro Quarta, con il prezioso e intenso lavoro della cooperativa Elleuno.

Le parole del presidente Quarta

Una strategia che vuole continuare a proteggere gli ospiti: per questo, la decisione, presa tuttavia a malincuore ma “con la massima attenzione per i nostri ospiti”, spiega Quarta, è stata di sospendere le visite, almeno fino a quando i contagi torneranno a diminuire. In parallelo, la rsa ha deciso di sottoporre tutti gli ospiti e il personale al tampone per verificare l’eventuale positività al covid e monitorare l’andamento.

“Il controllo è sempre massimo e l’allerta rimane alta – ancora Quarta –, come abbiamo fatto nei mesi più critici, la priorità è la salute di tutti gli ospiti e del personale. Non abbiamo chiuso le visite a cuor leggero, anzi, ma comunicando ai famigliari la decisione abbiamo riscontrato massima comprensione. La salute, ci teniamo a ribadirlo, è la priorità. Sappiamo tuttavia che è importantissimo continuare a sentire amici e parenti per il benessere psico fisico. Per questo, abbiamo già disposto videochiamate con smartphone e tablet per consentire alle famiglie e agli ospiti di rimanere in contatto, con la speranza che possano presto riprendere le visite, quando la situazione d’emergenza lo consentirà”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Protesta studenti Falcone Righi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente