Attualità
COMUNICATO STAMPA

Piani urbanistici, a Buccinasco il Comune attende i documenti corretti: "Nessun ritardo da parte nostra"

"Non ci sono ritardi. Gli uffici aspettano dagli operatori la documentazione corretta e in un caso stanno verificando i progetti”, così risponde il sindaco Pruiti.

Piani urbanistici, a Buccinasco il Comune attende i documenti corretti: "Nessun ritardo da parte nostra"
Attualità Buccinasco, 29 Dicembre 2022 ore 11:58

La risposta del Comune di Buccinasco in merito ai progetti attualmente sul tavolo: “Molti cittadini mi chiedono a che punto sono i progetti di riqualificazione dei privati temendo ritardi burocratici da parte dell’Amministrazione comunale: non è così. Gli uffici aspettano dagli operatori la documentazione corretta e in un caso stanno verificando i progetti”.

Il Comune attende i documenti corretti

BUCCINASCO – Il Piano di governo del territorio del Comune di Buccinasco prevede il recupero di immobili dismessi, senza consumo di suolo e nell’ottica della rigenerazione urbana.

Il sindaco: "Nessun ritardo dovuto al Comune"

Molti cittadini in questi giorni si sono rivolti al primo cittadino per avere informazioni su alcuni progetti, a cura di operatori privati, temendo ritardi nell’avvio dei lavori dovuti al Comune: “Da parte dell’Amministrazione comunale – chiarisce il sindaco Rino Pruiti, assessore all’Urbanistica – non ci sono ritardi, al momento NULLA è stato ancora approvato perché gli operatori non hanno ancora completato la presentazione dei progetti urbanistici: non appena la documentazione sarà protocollata in Comune, i tecnici lavoreranno per le dovute verifiche e l’approvazione dei piani. Solo allora gli operatori saranno autorizzati a procedere. Il ‘ritardo’ oggi non è dovuto al Comune”.

A che punto sono i tre progetti sul tavolo

Le richieste di informazioni riguardano tre progetti. Il primo riguarda l’area dell’Ex Seme Fiorito in via della Resistenza, venduta dal Comune: l’operatore Don Milani III ha quasi concluso l’istruttoria con il Comune e presto sarà adottato in giunta il Piano Attuativo per la realizzazione di un edificio residenziale.

Per il progetto di via Buozzi/Palermo, la Cooperativa Edilizia Mimosa 3 deve presentare il Piano Attuativo corretto: solo in seguito si potrà procedere alla sua adozione da parte della Giunta. Al momento nulla è ancora definito perché manca la documentazione.

Per quanto concerne il progetto di riqualificazione dell’area ex Cabel della LTC Cavi Spa, attualmente l’istruttoria del relativo Piano Attuativo è in fase di valutazione.

Seguici sui nostri canali