Giornale dei Navigli > Attualità > Palazzo ferma i lavori di ristrutturazione per salvare nido di uccelli
Attualità Rozzano -

Palazzo ferma i lavori di ristrutturazione per salvare nido di uccelli

I condomini di via Gran Sasso 25 si sono attivati per proteggere i piccoli volatili e hanno subito coinvolto l’impresa edile.

ferma ristrutturazione salvare nido

Palazzo ferma i lavori di ristrutturazione per salvare nido di uccelli.

Palazzo ferma i lavori di ristrutturazione per salvare nido di uccelli

ROZZANO – L’amministrazione comunale premia con una targa il capo cantiere e l’amministratore di condominio di via Gran Sasso 25 “quale esempio cittadino di grande sensibilità verso la natura”, spiegano dal Comune.

Una famiglia di balestrucci

I condomini della palazzina hanno fermato temporaneamente i lavori di ristrutturazione della facciata per salvaguardare una famiglia di balestrucci che aveva nidificato sotto il cornicione. Oggi questi piccoli uccelli appartenenti alle rondini, e protetti dal regolamento comunale per la tutela e il benessere degli animali, hanno preso il volo. La spiccata sensibilità degli abitanti verso la natura e l’ambiente è stata ben accolta dall’amministrazione comunale: il sindaco Gianni Ferretti e l’assessore alla Tutela degli animali Lucia Galeone hanno premiato con una targa il capo cantiere e l’amministratore di condominio quale esempio cittadino di grande attenzione verso la natura.

Una specie protetta

Dall’esterno sembra un normale condominio di nove famiglie ma in realtà è un condominio ecologico e virtuoso che, per qualche settimana, ha ospitato una famiglia in più. Si tratta di rondini, anzi di preciso di balestrucci, uccelli migratori che nidificano preferibilmente in aree abitate, sotto le grondaie o i cornicioni dei palazzi. La specie è protetta dal regolamento comunale che vieta di distruggere i nidi, di raccogliere le uova ed i piccoli, ma anche dalla legge 157/92 e dall’articolo 635 del codice penale.

Sospesi i lavori senza esitazione

Non appena si sono accorti della presenza dei nidi sotto il tetto, i condomini di via Gran Sasso 25 si sono attivati per proteggere i piccoli volatili e hanno subito coinvolto l’impresa edile che stava lavorando alla ristrutturazione della facciata. Il capo cantiere e gli uomini della sua impresa non hanno esitato a sospendere temporaneamente i lavori, salvaguardando cosi uova e nidiacei.

I ringraziamenti del sindaco

“Questa vicenda dimostra come l’attenzione riguardo alle tematiche ambientali sia sempre più diffusa a livello territoriale – commenta il sindaco Gianni Ferretti – voglio ringraziare tutti i condomini per la loro sensibilità, un ringraziamento va anche al capo cantiere e agli uomini della sua impresa per avere fermato i lavori con un gesto di rispetto per la natura”. Le fasi della nidificazione e l’involo dei balestrucci sono stati seguiti dall’amministrazione comunale in collaborazione l’associazione ambientalista Ape Natura. “Durante i lavori di ristrutturazione i nidi dei balestrucci vengono spesso danneggiati, non trovando più le cavità utili per nidificare, questa specie è in declino e rientra nella categoria degli uccelli meritevoli di protezione – spiega Lucia Galeone, assessore alla tutela degli animali – siamo felici di come si sia conclusa questa situazione e ci auguriamo che anche altre amministrazioni locali si attivino in tal senso”.

L’intervento di Ape Natura

“Il nostro intervento ha voluto garantire l’involo dei piccoli dei due nidi consentendo di riprendere i lavori in massima cautela – spiega Catia Acquaviva, presidente dell’associazione ambientalista Ape Natura – teniamo a ringraziare tutti per aver fatto la differenza e ricordiamo che i naturalisti dell’oasi sono sempre a disposizione sia dei cittadini che dell’amministrazione con utili consigli, quando lo scopo è proteggere la fauna selvatica”. A testimonianza che il condominio di via Gran Sasso 25 è davvero green e attento all’ambiente, i condomini hanno scelto di installare altri nidi artificiali di balestruccio con la speranza che questi uccelli migratori in futuro possano trovare ancora rifugio sotto i tetti del loro palazzo. Anche le pulizie condominiali vengono fatte solo con prodotti super ecologici nel rispetto di tutti.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente