Menu
Cerca

All'ospedale Niguarda l'infermiere con il camice "Sforza": "Quello di Ronaldo era finito"

Un momento di meritata leggerezza al Niguarda, un'immagine che strappa un sorriso con la citazione dell'indimenticabile film.

All'ospedale Niguarda l'infermiere con il camice "Sforza": "Quello di Ronaldo era finito"
Attualità 28 Aprile 2020 ore 13:04

All'ospedale Niguarda l'infermiere con il camice "Sforza": "Quello di Ronaldo era finito".

All'ospedale Niguarda l'infermiere con il camice "Sforza": "Quello di Ronaldo era finito"

MILANO – Un’immagine che fa sorridere, che fa dimenticare per un attimo la fatica, le giornate massacranti, l’impegno e il dolore.

infermiere camice Sforza

Sulla pagina Facebook dell’Asst Ospedale Niguarda di Milano

Una foto semplice, con una battuta cinematografica indimenticabile dal film “Tre uomini e una gamba” del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo.

La celebre battuta dall'indimenticabile film “Tre uomini e una gamba”

A pubblicarla, la pagina dell’Asst Ospedale Niguarda di Milano. L’infermiere Gabriele ha disegnato sul camice il numero 21, il nome del calciatore Sforza e la battuta di Aldo, in risposta a Giovanni nella pellicola del 1997: “Ti sembra il caso di dormire con la maglietta di Sforza?”. “E quella di Ronaldo era finita”. “Grazie a Gabriele, infermiere del pronto soccorso, che ci ha regalato questa perla di leggerezza – commentano da Niguarda –. Si va avanti anche così”.

Sostieni Il Giornale dei Navigli 
Clicca il bottone  e scegli il tuo contributo, grazie!

 Perchè questa richiesta

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home