Attualità
COMUNICATO STAMPA

Orti di via Garibaldi: il Comune di Buccinasco pubblica un bando pubblico per la gestione dell'area pic nic

Il Comune intende affidare la zona attrezzata con griglie e gazebo a soggetti che gestiranno le attività del tempo libero e potranno anche realizzare un chiosco per la vendita di alimenti e bevande.

Orti di via Garibaldi: il Comune di Buccinasco pubblica un bando pubblico per la gestione dell'area pic nic
Attualità Buccinasco, 20 Gennaio 2023 ore 17:37

Il Comune di Buccinasco ha pubblicato un bando pubblico per la concessione e gestione dell'area pic nic e feste presso gli Orti di via Garibaldi.

Il bando pubblicato dal Comune per la gestione dell'area

BUCCINASCO – Inaugurata la scorsa primavera e molto apprezzata dalla cittadinanza, l’area feste e pic nic realizzata dall’Amministrazione comunale presso gli Orti comunali di via Garibaldi/Alpini dal prossimo mese di aprile avrà una gestione privata.

I requisiti richiesti per poter partecipare

Il Comune ha pubblicato oggi un Bando per la concessione e la gestione dell’area sita all’angolo con via della Costituzione, a cui possono partecipare imprese, sia in forma individuale che societaria, cooperative, fondazioni, consorzi e raggruppamenti di imprese con un’esperienza di almeno tre anni nell’attività di somministrazione di alimenti e bevande.

L'area dovrà essere aperta dal 1° aprile al 31 ottobre di ogni anno

Le attività di gestione dell’area attrezzata dovranno essere esercitate almeno per il periodo dal 1° aprile al 31 ottobre di ogni anno: oltre a gestire le prenotazioni di tavoli, griglie e gazebo e a provvedere alla pulizia e alla custodia dell’area, il concessionario potrà svolgere l’attività di vendita e/o somministrazione di alimenti e bevande e/o di commercio in sede fissa nonché altre attività ludiche e di intrattenimento o commerciali (previa autorizzazione del Comune). A questo scopo, potrà realizzare un chiosco.

La concessione avrà durata di 6 anni e potrà essere rinnovata per altri 6. Il canone di concessione annuo è determinato in mille euro (base d’asta). La scelta del soggetto avverrà sulla base del criterio della migliore offerta economica in rialzo rispetto al valore stabilito a base d’asta.

L’offerta va presentata entro le ore 12 del 6 febbraio

Gli interessati dovranno presentare l’offerta (e tutta la documentazione richiesta) entro e non oltre le ore 12 del 6 febbraio 2023 mediante consegna all’Ufficio Protocollo o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento.
Il bando è pubblicato sul sito internet istituzionale nella sezione Concorsi e gare.

Seguici sui nostri canali