Attualità
NON SOLO A TREZZANO

Operatori igiene pubblica in quarantena, l'appello del Comune: "Pazientare e niente inciviltà"

Il Comune chiede uno sforzo di senso civico.

Operatori igiene pubblica in quarantena, l'appello del Comune: "Pazientare e niente inciviltà"
Attualità Trezzano, 08 Gennaio 2022 ore 09:36

Operatori igiene pubblica in quarantena, l'appello del Comune: "Pazientare e niente inciviltà"

Operatori igiene pubblica in quarantena, l'appello del Comune: "Pazientare e niente inciviltà"

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Un appello di civiltà, di aiuto per tenere pulita la città. In un momento di emergenza.

Cristina De Filippi

L'aumento dei contagi di questi giorni si sta riflettendo anche sui lavoratori, sulle attività pubbliche, inclusi i servizi di igiene urbana. Per questo, la raccolta e la pulizia di strade e marciapiedi risulta carente in alcuni quartieri. “A causa dell'emergenza sanitaria e del considerevole aumento dei contagi – spiega l'assessore alle Politiche ambientali Cristina De Filippi –, numerosi operatori di Amsa non sono presenti a causa di malattie, casi positivi al covid e quarantene da stretto contatto. Chiediamo quindi ai cittadini di pazientare e ci scusiamo per il disagio. I pochi operatori al lavoro stanno operando al meglio delle loro forze ma non sempre riescono a completare in modo ottimale i servizi”.

Fabio Bottero

Il Comune chiede “uno sforzo di senso civico – aggiunge il sindaco Fabio Bottero –: differenziate rifiuti ed evitate di riempire i cestini stradali. Ognuno di noi è chiamato a tenere Trezzano pulita: è casa di tutti”. Gli operatori del servizio di igiene pubblica sono all'opera anche per ripulire lì dove i vandali hanno devastato. I festeggiamenti di inizio anno sono stati infatti occasione per gli incivili di imbrattare, spaccare e sporcare panchine, cestini e spazi verdi.