Attualità
LA POLEMICA

Note di Daniele | La vicenda delle ginnaste italiane

La Passione Vera che hai Dentro per il Tuo Sport ti porta a fare quello che altri non riescono a fare e questo “Sacrificio” ti porterà magari un Giorno sul Tetto del Mondo

Note di Daniele | La vicenda delle ginnaste italiane
Attualità Naviglio grande, 05 Novembre 2022 ore 10:04

Popolo dei Navigli buongiorno, oggi le “Mie Note” potrebbero risultare anche “Stonate” ma ho un pensiero in testa e non riesco a tenermelo dentro . . . e allora ho deciso di condividerlo con i miei pochi o tanti lettori.

Gli "abusi" sulle atlete

Grande clamore ha avuto la notizia dei così detti “denunciati abusi psicologici” sulle Atlete della Nazionale Italiana di Ginnastica Artistica ovvero le Nostre Meravigliose FARFALLE ! ! ! Premesso, che gli Organi Competenti effettueranno tutte le Verifiche del caso e assumeranno i Provvedimenti opportuni e di Legge, ritengo che la questione possa essere vista sotto un Duplice aspetto, con Massimo Tatto per non pervenire a facili e affrettate conclusioni.

Lo spogliatoio

Solitamente quello che avviene negli Spogliatoi di Qualsiasi Disciplina Sportiva lo conosce solo l’Allenatore e gli Atleti: un Linguaggio fatto di Parole, Gesti, Urla, Litigi. Il Confronto però, è sempre caratterizzato dalla Comune Volontà di tirare fuori il Meglio per la prestazione Agonistica, toccando i Punti Giusti per ottenere una Reazione Sportiva Importante. Chiaro è che ci sono Confini che Non Possono e Non Devono essere superati, al di sotto del quale, a mio avviso, esiste una soglia di Non Punibilità. L’Allenatore non Denigra i propri Atleti per colpirli sul Piano Personale, bensì per Rimarcare le Mancanze della Prestazione e cercare di perseguire il Miglior Risultato Possibile per le Capacità dello Sportivo.

Topbanner ecospi

Relazione forte oppure offesa?

E’ proprio per questo motivo che un’Offesa non può essere sempre recepita come tale: è un Modo Forte, Fortissimo di relazionarsi, ma il fine è quello di risultare diretti nel dialogo con il proprio Discepolo, che deve accusare il Colpo per poi Reagire e arrivare all’Obiettivo. Tutti coloro che fanno oppure che hanno fatto Sport Conoscono Queste Dinamiche e sono ben consapevoli che lo Sport è Sudore e Sacrificio e più si alza il Livello più intervengono Queste Dinamiche . . . non vorrei mai, che qualcuno “che oggi Grida allo Scandalo” possa arrivare a sostenere che gli Allenamenti Duri sono una Tortura . . . sarebbe il Massimo del Minimo ! ! !

Sacrificio e Sudore

La Passione Vera che hai Dentro per il Tuo Sport ti porta a fare quello che altri non riescono a fare e questo “Sacrificio” ti porterà magari un Giorno sul Tetto del Mondo ! ! ! Resta fermo, come già precisato, che la Punizione per gli Allenatori e per gli Atleti deve invece essere Severa quando si Esce dal Contesto Sportivo e si Colpisce qualcuno sul Piano Strettamente Personale. Tale ultimo caso, però, è spesso arginato sul nascere dalle Famiglie, che partecipano alle Attività dei Giovani, sostenendo e Proteggendo i Propri Piccoli Atleti. Ricordo anche che, nello Sport, la “Passione dei Genitori” non Deve diventare o essere trasferita per Forza ai Propri Figli per la serie a buon intenditore poche parole ! ! !

Serie A

Per gli appassionati di calcio, la 13ma giornata del Nostro Campionato di Calcio della Serie A riserva tre scontri di livello:
Prima contro Seconda; Derby Romano; Derby di Italia. In tutto questo “Tourbillon” credo che ne approfitterà il Milan.

Ciao e Buon Week End a Tutti.

Daniele Squatriti

Seguici sui nostri canali