Attualità
LE NOTE

Note di Daniele | Io dico Basta

L’Italia Ripudia la Guerra come strumento di Offesa alla Libertà degli altri Popoli e come mezzo di Risoluzione delle Controversie Internazionali.

Note di Daniele |  Io dico Basta
Attualità Naviglio grande, 05 Marzo 2022 ore 10:15

Note di Daniele | Io dico Basta

Note di Daniele | Io dico Basta

Oggi, Sabato 5 Marzo anno MMXXII d.C. Popolo dei Navigli io dico Basta . . . tutto quello che sta accadendo mi sembra Surreale . . . vorrei non crederci ma poi vedo che è Tutto Vero ! ! ! e purtroppo è anche vero ciò che molti di noi hanno saputo solo da pochi giorni ovvero che per 8 anni, dal 2014 in poi in una parte della Ucraina si è combattuta un’altra Guerra Orrenda a parti invertite e allora ? ? ?

Incredibile

Rimango incredulo, non capisco, non so cosa pensare e non avendo conoscenza rischierei di dire solo delle Grandi Inesattezze . . . pertanto cosa faccio ? ? ? mi rifugio nelle Mie Note ! ! ! Perché ? ? ? Perché ancora una volta dalle Mie e permettetemi, anche Vostre Note viene fuori l’Orgoglio Italico.
La nostra Carta Costituzionale è datata 1948 e a distanza di 74 anni, spaziando da un campo all’altro, sembra un abito cucito su misura per Affrontare e Risolvere ancora oggi le Problematiche Politiche, Sociali, Etiche.

ecospi

Papa Francesco

A ricordarcelo questa volta è stata l’Unica Persona che in questo momento, a Livello Mondiale, Brilla di Luce Propria . . . ovvero Papa Francesco, uomo della Chiesa, che ha commentato quanto avviene alle porte dell’Europa non già con un prevedibile richiamo ai Principi Cristiani, ma Leggendo al Mondo l’art. 11 della Costituzione della Repubblica Italiana che “recita” così: l’Italia Ripudia la Guerra come strumento di Offesa alla Libertà degli altri Popoli e come mezzo di Risoluzione delle Controversie Internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie a un ordinamento che assicuri la Pace e la Giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le Organizzazioni Internazionali rivolte a tale scopo.

Il manifesto di Pace

Questo Manifesto di Pace e di Fermezza VALE più di mille commenti sterili, che cercano invano di dare risalto alla posizione assunta dai singoli. Avete notato come sull’argomento non si sia registrato alcun dibattito politico interno ? ? ? . . . ridicolo ! ! ! Beh, io penso che dipenda proprio dalla Costituzione, che non consente a nessuno interpretazioni di sorta. Il messaggio nei confronti delle persone che auspicano la “fine” di Putin per far cessare questo orrore è altrettanto chiaro: l’Offesa o il così detto Pan per Focaccia, Non è un mezzo di Risoluzione delle Controversie. Lo abbiamo detto la scorsa settimana, abbiamo registrato qualche segnale positivo e quindi insistiamo ancora . . . i Forti dialogano, i Timorosi fanno la Guerra.
Buon Week End a Tutti

Daniele Squatriti