Attualità
il progetto

Nel sottoponte Galetti nascerà la nuova biblioteca di Corsico

Dopo tanti anni di abbandono, si vuole restituire dignità a quei luoghi, accogliendo nei nuovi spazi la biblioteca e momenti di incontro.

Nel sottoponte Galetti nascerà la nuova biblioteca di Corsico
Attualità Corsico, 11 Agosto 2022 ore 10:53

CORSICO - Ideata degli anni Novanta per diventare una sede di rappresentanza istituzionale, dopo una breve parentesi in cui è stata utilizzata come pub, la struttura tra le vie Milano, Concordia e Turati diventerà la nuova biblioteca di Corsico. Un polo culturale prestigioso all’ingresso della città per chi proviene da Milano percorrendo via Ludovico il Moro.

Il sottoponte Galetti diventa biblioteca

“Il sottoponte Galetti - evidenzia il sindaco Stefano Martino Ventura - ospiterà la nuova biblioteca che sarà pronta per la prossima estate. Ci saranno sale studio e lettura, uno spazio caffetteria e l’apertura sarà finalmente anche serale. Sarà un bellissimo spazio di studio e aggregazione da vivere tutti i giorni. Diventerà un punto di riferimento per tutta la città”. Nei giorni scorsi, il sindaco insieme all’assessore ai lavori pubblici Maurizio Magnoni e agli architetti dell’ufficio tecnico hanno fatto un sopralluogo con i progettisti incaricati. Un incontro per valutare la condizione dei luoghi e concordare le linee principali da seguire allo scopo di arrivare, entro la fine dell’anno, ad avere un progetto e avviare i lavori di riqualificazione. “Fin dagli anni Novanta - sottolinea l’assessore Maurizio Magnoni - la nostra città aveva il forte desiderio di rigenerarsi: da realtà industriale, con aziende importanti come la Burgo e la Pozzi Ginori, a metropoli europea. Lo spazio di via Turati era stato progettato e realizzato come vetrina di Corsico all'ingresso, provenendo da Milano. Dopo tanti anni di abbandono, vogliamo restituire dignità a quei luoghi, accogliendo nei nuovi spazi la nostra biblioteca e momenti di incontro”. L’incarico per il servizio di ingegneria e architettura relativo alla progettazione definitiva, esecutiva, direzione lavori è stato affidato, nelle scorse settimane, a uno studio di Legnano. I professionisti incaricati dovranno anche coordinare la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dell’intervento.

Seguici sui nostri canali