Attualità

Mutui online e tradizionali: caratteristiche e differenze

L’avvento di internet e la digitalizzazione della stragrande maggioranza delle nostre attività di routine hanno rappresentato una vera e propria rivoluzione anche per quanto riguarda il settore dei mutui.

Mutui online e tradizionali: caratteristiche e differenze
Attualità Naviglio grande, 06 Novembre 2021 ore 12:00

Mutui online e tradizionali: caratteristiche e differenze.

Mutui online e tradizionali: caratteristiche e differenze

L’avvento di internet e la digitalizzazione della stragrande maggioranza delle nostre attività di routine hanno rappresentato una vera e propria rivoluzione anche per quanto riguarda il settore dei mutui. Ricorriamo ormai normalmente al web e ai servizi digitali per pagare le bollette direttamente via app, così come abbiamo imparato a inviare bonifici tramite home banking e a confrontare le assicurazioni sui portali specializzati. Anche nel mondo dei mutui, estremamente diffusi in Italia, si sono fatte strada proposte allettanti e del tutto digitali. L’offerta, dal momento che la domanda è in continua crescita, è sempre più ampia ecco che allora è logico domandarsi quale delle soluzioni sia la più conveniente e quali siano le differenze.

I costi delle filiali, i vantaggi legati ai tempi d’attesa e i servizi di assistenza

Per prima cosa sarà corretto affermare come una banca digitale abbia una struttura di costi molto più contenuta, soprattutto perché vengono a mancare le spese necessarie al mantenimento in essere delle filiali fisiche (bollette, pulizie e così via). In più, vengono accentrati in una figura unica nel contesto della banca digitale tutta una serie di ruoli che invece si ripetono nell’istituto tradizionale. E’ facile confrontare offerte e prodotti sulle piattaforme dedicate, infatti sono in molti per esempio a cercare il mutuo migliore su Facile.it. Altro vantaggio è poi quello relativo ai tempi di attesa necessari per avere l’approvazione della richiesta di mutuo: in genere la fattibilità dell’operazione (o meno) viene dichiarata quasi in via immediata. Gli step da percorrere non sono inferiori di numero ma molti di essi sono elaborati da algoritmi. Tra gli svantaggi, ad ogni modo, bisogna inserire il sacrificio dei servizi di assistenza e supporto - specie in presenza - che invece può garantire una banca tradizionale. Le offerte delle banche online sono particolarmente vantaggiose sotto due aspetti differenti, sia per quanto riguarda lo spread applicato al mutuo che in merito alle spese di incasso della rata e ai costi accessori.

Sportelli e appuntamenti, esperienza e rapporti umani

Accanto all’offerta dei mutui online restano comunque quelle dei mutui tradizionali. Stiamo parlando di un’operazione che cambia la vita e la condiziona a lungo nel corso del tempo: è un passo importante e nulla deve essere lasciato al caso. Ecco perché, specialmente chi non ha ancora preso dimestichezza con il mondo del web, trova ancora più utile rivolgersi a una filiale fisica fatta di sportelli, persone e appuntamenti o consulenze. Dunque è chiaro come, oltre all’efficienza garantita dall’esperienza pluriennale degli operatori, il principale vantaggio relativo alle banche tradizionali è rappresentato dalla possibilità di ricevere un’assistenza step by step e più completa da parte dei clienti. Nel corso del tempo inoltre si crea un rapporto di tipo personale, che alza l’asticella della sensazione di fiducia. Chi lavora in filiale infatti impara a conoscere i clienti e a trovare risposte o soluzioni calibrate sulla sua particolare situazione. Per quanto riguarda i tempi di approvazione della richiesta di mutuo, in una banca tradizionale restano comunque più lunghi.