Milano Pride 2019, la grande parata nel 50° anniversario del Movimento Lgbt

Il Comune di Buccinasco ha deciso di aderire e partecipare con una delegazione cittadina alla parata “Milano Pride 2019”.

Milano Pride 2019, la grande parata nel 50° anniversario del Movimento Lgbt
Attualità 27 Giugno 2019 ore 16:31

Milano Pride 2019, la grande parata nel 50° anniversario del Movimento Lgbt.

Milano Pride 2019, la grande parata nel 50° anniversario del Movimento Lgbt

MILANO – Sabato  29 giugno a Milano si terrà Milano Pride 2019, la grande manifestazione che da anni serve a rivendicare i diritti del mondo Lgbt. Il motto che guiderà la parata di quest’anno #LaPrimaVoltaFuRivolta  è particolarmente importante perché cade in occasione del 50° anniversario dei Moti di Stonewall.  Il riferimento è quello alla rivolta della sera del 28 giugno 1969 nello Stonewall Inn di New York che diede vita al movimento di liberazione LGBT.  Come allora, oggi Milano Pride vuole rilanciare alla città un messaggio di libertà, di orgoglio e autodeterminazione, di rispetto delle differenze e inclusività.

La fiaccolata in ricordo dei Moti di Stonewall

Per ricordare questo evento la sera di venerdì 28 giugno Milano commemora i Moti di Stonewall con una fiaccolata che unisce Milano alle celebrazioni del World Pride di New York e, per l’occasione viene inaugurato il primo monumento Lgbt+ di Milano.

Pride Week 2019

Per 10 giorni Milano si tinge di un arcobaleno che abbraccia festosamente tutta la cittadinanza: sono oltre 60 gli eventi della Pride Week 2019 tra mostre fotografiche, spettacoli teatrali, incontri e conferenze, ma anche installazioni, party, contest ed eventi sportivi. Da giovedì 27 a sabato 29 giugno, poi, inaugura nel quartiere di Porta Venezia la Pride Square, un village diffuso aperto a grandi e piccoli che conquista largo Bellintani, piazzale Lavater, la scalinata di via Vittorio Veneto e, per la prima volta, anche piazza Oberdan.

La parata Milano Pride 2019

Il ritrovo della tradizionale parata Milano Pride 2019 di sabato sarà in Piazza Duca D’Aosta alle 16.00, con un percorso allungato che,  dopo aver attraversato via Settembrini, via Venini, via Pierluigi da Palestrina si immetterà in Corso Buenos Aires per arrivare quindi fino a Piazza Oberdan. Qui, sul palco principale andrà  in scena lo spettacolo conclusivo condotto da Debora Villa e Daniele Gattano. Momenti di musica e festa si alterneranno ai discorsi delle istituzioni e delle associazioni. L’evento si concluderà con un flashmob organizzato da Angelo Cruciani. Alla sfilata è previsto un afflusso di 250mila persone, con le vie centrali chiuse per dare modo e spazio ai carri e ai colori della manifestazione.

In occasione della parata, la sera del 28 e 29 giugno, il grattacielo UniCredit della città sarà illuminato con i colori dell’arcobaleno.

Il Progetto Accessibilità

Per garantire maggiore inclusione è attivo il Progetto Accessibilità che ha come obiettivo l’integrazione di tutti gli individui per contrastare pregiudizi, discriminazioni o emarginazioni causate da disabilità (sensoriali e/o fisiche): nella pratica si tratta di un servizio di accompagnamento per persone non vedenti o con difficoltà motorie e in un servizio di interpretariato in LIS per le persone sorde. Per informazioni accessibilita@milanopride.it

Il Comune di Buccinasco partecipa alla Milano Pride

BUCCINASCO – “Di per se stessa, l’omosessualità è limitante quanto l’eterosessualità: l’ideale sarebbe essere capaci di amare una donna o un uomo; indifferentemente, un essere umano, senza provare paura, limiti od obblighi”. Sceglie le parole di Simone De Beauvoir il Comune di Buccinasco per annunciare la propria partecipazione alla parata Milano Pride 2019, la manifestazione, organizzata dal Centro di Iniziativa Gay Comitato Territoriale Arcigay Milano onlus, a nome del Coordinamento delle Associazioni LGBT che si terrà sabato 29 giugno “contro l’omofobia e le discriminazioni di genere, per i progetti di inclusione delle differenze”, spiega l’Amministrazione che ha deciso di aderire e di concedere il patrocinio gratuito all’iniziativa.

L’assessore di Buccinasco Campese sulla parata

“Con la delibera di Giunta approvata ieri – dichiara Grazia Campese, assessore alle Pari opportunità – il Comune di Buccinasco aderisce e partecipa con convinzione alla campagna del Milano Pride 2019, schierandosi a sostegno delle istanze e delle iniziative delle comunità Lgbt, ancora oggi sottoposte a episodi di intolleranza e vittime spesso di attacchi mirati. Non dobbiamo mai dimenticare che la libertà e il rispetto dei diritti umani non possono mai essere dati per scontati, occorre combattere ogni giorno”. “I pregiudizi, talvolta inconsapevoli – continua l’assessora Campese – devono essere superati attraverso una battaglia culturale contro l’omofobia e le discriminazioni di genere e favorendo progetti di inclusione delle differenze”. “Bisogna marciare per se stessi – conclude Grazia Campese – ma anche per tutte le persone che l’hanno fatto prima di noi. Per loro il Pride è il simbolo del percorso che è stato fatto per arrivare a dove siamo oggi: ci sono tantissime persone che non hanno ancora dichiarato apertamente il proprio orientamento sessuale o la propria identità di genere e aspettano che ci sia un Pride per potersi alleggerire da un peso non proprio facile da portare. Facciamolo per loro”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste