Manifesto choc dei ProVita contro l'aborto: "La pillola è veleno"

Il cartellone contestato ritrae una donna riversa con una mela avvelenata, come a ricordare la favola di Biancaneve.

Manifesto choc dei ProVita contro l'aborto: "La pillola è veleno"
Attualità 08 Dicembre 2020 ore 15:00

Manifesto choc dei ProVita contro l'aborto: "La pillola è veleno".

Manifesto choc dei ProVita contro l'aborto: "La pillola è veleno"

MILANO – Polemiche per il manifesto di ProVita affisso a Milano. Un cartellone che i Sentinelli di Milano hanno definito “un insulto al corpo delle donne. Provita sono nemici delle donne”, hanno scritto sui social. Il cartellone contestato ritrae una donna riversa con una mela avvelenata, come a ricordare la favola di Biancaneve. Sopra, il testo: “Prenderesti mai del veleno? Stop alla pillola abortiva Ru486: mette a rischio la salute e la vita della donna e uccide il figlio nel grembo”. Poi, l’hashtag: “dalla parte delle donne”. La pubblicità del gruppo Provita e famiglia non è nuova a contestazioni: già in passato i cartelloni contro l’aborto, affissi anche davanti alle cliniche e ai punti d’ascolto, avevano sollevato indignazione. “Non ci sono parole per descrivere questo vergognoso manifesto pubblicitario affisso a Milano in via Vigoni angolo via Mercalli – scrivono dalla Casa delle Donne di Milano –. Si tratta di una indegna menzogna e di una grave violazione del corpo e della dignità delle donne. L’ennesima violenza che non siamo disposte a tollerare. Chiederemo chi ha autorizzato questa affissione e siamo pronte a un’azione significativa che faccia sentire la nostra voce contro questo abuso”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI