Attualità
libro e spettacolo teatrale

Lo stress spiegato ai bambini: il nuovo libro (con spettacolo) di Alessandra Sala

Dopo essere stato presentato in alcune scuole, domenica 21 novembre sarà proposto all’Auditorium Fagnana di Buccinasco sotto forma di spettacolo teatrale dall’Associazione Italiana Glicogenosi.

Lo stress spiegato ai bambini: il nuovo libro (con spettacolo) di Alessandra Sala
Attualità Buccinasco, 16 Novembre 2021 ore 11:16

Lo stress spiegato ai bambini: il nuovo libro (con spettacolo) di Alessandra Sala.

Lo stress spiegato ai bambini: il nuovo libro (con spettacolo) di Alessandra Sala

BUCCINASCO – “Cos’è lo Stress? Con tutte quelle “s” sibilanti mette una grande ansia. Lo conoscono bene gli adulti ma, ahimè, lo conoscono anche i bambini.

Stress e bambini nel nuovo libro di Alessandra Sala

Lo stress cancella i colori alle cose, rendendo tutto grigio e opprimente, e fa sparire il sorriso. Ma perché questo maledetto stress toglie ai genitori la voglia di giocare, di sorridere e raccontare favole? A chiederselo è il piccolo Filippo, protagonista del libro Il Pianeta STRESS”. È l’ultimo libro scritto da Alessandra Sala e illustrato da Beatrice Costamagna, edito dalla casa editrice Giunti.

Lo spettacolo teatrale all’Auditorium Fagnana proposto da AIG

Dopo essere stato presentato in alcune scuole, domenica 21 novembre sarà proposto all’Auditorium Fagnana di Buccinasco (via Tiziano 7) alle ore 16 sotto forma di spettacolo teatrale dall’Associazione Italiana Glicogenosi (AIG) in occasione della Giornata mondiale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. A interpretare lo spettacolo con Alessandra Sala e l’attrice Maria Caporale interverranno diversi bambini di Buccinasco e la cantante Sabrina Maroni Vescovi. Regia e musiche di Fabrizio Seidita, scenografie di Angela Ladiana.

Una storia per sorridere e riflettere

“Ma, si chiede Filippo, non si può fare nulla per sconfiggere lo stress? Forse sì. E come? Lo scoprirete con questa storia che fa sorridere e riflettere su quanto sia importante non far subire ai bambini gli effetti dello stress”, dice la scrittrice.

L'entrata (con Green pass) è a offerta libera a favore di AIG

“Tra i diritti fondamentali dei bambini riconosciuti dalla Convenzione ONU sui Diritti dell’infanzia approvata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989, c’è anche il diritto alla salute intesa come benessere fisico, mentale e sociale e il diritto alla vita e ad avere una famiglia: il bambino per il pieno sviluppo della sua personalità ha bisogno di amore e comprensione”. Entrata a offerta libera a favore di AIG, ingresso con Green pass per i maggiori di 12 anni.

Un'altra storia da leggere su questa malattia rara: la glicogenosi

Da segnalare, anche un altro volume, arricchito dalle illustrazioni di Alessandro Coppola: “Leo un amico prezioso”, edito da Cleup. Leo è uno splendido bambino con gli occhi del papà e il naso della mamma. Un bambino all’apparenza come tanti, se non fosse che continua a piangere sia di giorno sia di notte. E non per paura del buio, come pensa la sorella cantandogli la ninna nanna, né perché ha voglia di coccole, come esclama la nonna cullandolo. Leo ha una grande fame a tutte le ore del giorno e della notte. Una fame dovuta a una malattia rara: la glicogenosi.

Un libro per chi vuole saperne di più

Angela Tritto, presidente dell’Associazione Italiana Glicogenosi, e Alessandra Sala, responsabile stampa, entrambe madri di ragazzi affetti da glicogenosi raccontano con parole semplici la malattia. Il libro è rivolto a bambini, genitori, insegnanti e a tutte quelle persone che vogliono conoscere questa malattia rara. Spiegare una malattia è sempre difficile, ma spiegare una malattia rara lo è ancora di più.  Ecco perché è nato questo libro, per spiegare a parenti, amici, insegnanti perché Leo e tutti i bambini affetti da glicogenosi devono fare una dieta speciale.

L’Associazione Italiana Glicogenosi

L’Associazione Italiana Glicogenosi è nata venticinque anni fa grazie all’impegno di un gruppo di genitori i cui figli sono affetti da glicogenosi, una rara malattia di origine genetica, attualmente senza cura. AIG promuove la ricerca, sensibilizza l’opinione pubblica ed è vicina alle famiglie nella gestione della malattia, garantendo un supporto concreto e costante. Come la maggior parte delle malattie rare la glicogenosi non ha nessuna forma di sostentamento e per questo motivo durante tutto l’anno i genitori e gli stessi malati organizzano eventi in tutta Italia per raccogliere fondi per finanziare la ricerca.