Giornale dei Navigli > Attualità > Liliana Segre sospende gli incontri con gli studenti: “Ma non smetterà di testimoniare”
Attualità Naviglio grande Sud Milano -

Liliana Segre sospende gli incontri con gli studenti: “Ma non smetterà di testimoniare”

“Dopo 30 anni di appuntamenti e iniziative è provata, ha in programma un ultimo grande incontro ad Arezzo, poi si fermerà”, ha spiegato il figlio Luciano Belli Paci.

Liliana Segre sospende incontri

Liliana Segre sospende gli incontri con gli studenti: “Ma non smetterà di testimoniare”.

Liliana Segre sospende gli incontri con gli studenti: “Ma non smetterà di testimoniare”

MILANO – “Dopo 30 anni di appuntamenti e iniziative è provata, ha in programma un ultimo grande incontro ad Arezzo, poi si fermerà”.

Lo stop deciso per motivi legati all’età

Ad annunciarlo è Luciano Belli Paci, figlio della senatrice 89enne Liliana Segre, impegnata in queste settimane in numerosi incontri nelle scuole per portare la propria drammatica testimonianza di sopravvissuta da Auschwitz. Gli ultimi impegni per la senatrice saranno ad aprile, poi si prenderà una pausa, dovuta anche all’età avanzata e alla necessità di riposarsi dopo un lungo calendario di incontri con gli studenti, rimasti toccati dalla testimonianza della senatrice.

Troverà comunque il modo di continuare a far arrivare il suo messaggio

“Questo non vuol dire che non continuerà a testimoniare la sua esperienza”, aggiunge il figlio Luciano. La notizia è stata riportata dallo staff della senatrice attraverso la testata dell’Ifg (Istituto Formazione Giornalismo) di Urbino “Il Ducato”. Segre si è resa protagonista nelle ultime settimane sia per l’importante contributo portato tra i giovani studenti, sia, suo malgrado, per le pesanti minacce e intimidazioni che le sono arrivate sui social, tanto da dover prendere seri provvedimenti e assegnarle una scorta per proteggerla nei suoi spostamenti.

La solidarietà dei sindaci

Recente anche la manifestazione organizzata dal sindaco Beppe Sala che ha sfilato proprio al fianco della senatrice in una Galleria Vittorio Emanuele in Duomo gremita, con centinaia di sindaci che hanno espresso vicinanza e solidarietà alla sopravvissuta dai campi di concentramento.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente