Giornale dei Navigli > Attualità > Lavori in via Volta e via Milano: “Dopo lo stop per amianto e covid si procede spediti”
Attualità Cesano Boscone -

Lavori in via Volta e via Milano: “Dopo lo stop per amianto e covid si procede spediti”

L’intervento è stato progettato per risolvere alcune criticità della rete fognaria a cavallo fra i Comuni di Corsico e Cesano Boscone

lavori via volta

Lavori in via Volta e via Milano: “Dopo lo stop per amianto e covid si procede spediti”

Lavori in via Volta e via Milano: “Dopo lo stop per amianto e covid si procede spediti”

CESANO BOSCONE – I lavori sulla fognatura in via Milano a Cesano Boscone proseguono a ritmi serrati, grazie al coordinamento fra i tecnici di Gruppo CAP e gli uffici tecnici comunali impegnati a ridurre i tempi nonostante i numerosi imprevisti emersi durante le lavorazioni. L’intervento è stato progettato per risolvere alcune criticità della rete fognaria a cavallo fra i Comuni di Corsico e Cesano Boscone. Infatti le acque, sia reflue che di pioggia, vengono tutte recapitate nel collettore di via Isonzo, che fatica a gestire la troppa acqua in occasione delle piogge, determinando allagamenti nella zona. Con questo progetto vengono separate le acque di fogna da quelle di pioggia. I reflui fognari continueranno ad andare, attraverso il collettore, al depuratore intercomunale di Assago. Le acque piovane saranno raccolte da una vasca volano realizzata sotto al parcheggio all’incrocio fra via Milano e via Buonarroti, e restituite al Cavo Birago solo dopo la fine dell’evento meteorico. Verranno anche eliminate le commistioni tra la fognatura, il Fontanile Franchetti e il cavo Birago. Il cantiere ha quindi importanti finalità ambientali, perché mette in sicurezza le rogge da possibili interazioni con la rete fognaria e quindi tutela i corpi idrici. Inoltre potenzia le reti e le separa in modo da evitare eventuali allagamenti.

L’amianto

Poco dopo l’inizio dei lavori, gli operatori di CAP hanno rinvenuto nello scavo materiale contenente frammenti di amianto, sia nel parcheggio di via Milano angolo via Buonarroti a Cesano Boscone che nel Parco Travaglia a Corsico. Si è subito provveduto a effettuare tutte le operazioni necessarie e previste dalla normativa vigente: le lavorazioni sono state tempestivamente sospese, modificando il programma dei lavori e procedendo alla rimozione del materiale rinvenuto attraverso un’azienda specializzata, in assoluta sicurezza, seguendo tutte le procedure previste per tutelare la salute degli operatori impegnati nelle attività, l’ambiente e le persone che abitano o transitano nelle vicinanze, procedendo in parallelo con i lavori nelle altre vie. “Il rinvenimento di materiali contenenti frammenti di amianto nell’area interessata ai lavori ha purtroppo rallentato di molto le previste attività di cantiere. Gruppo CAP, in coordinamento continuo con l’amministrazione comunale, ha messo in campo tutte le risorse possibili per completare i lavori nel minor tempo possibile, senza perdere mai di vista la priorità legata alla sicurezza delle lavorazioni”, spiegano dal Comune e da Cap.  Con l’inizio dell’emergenza sanitaria, Gruppo CAP ha messo in atto la propria procedura di emergenza, limitando il personale in servizio al fine di garantire al contempo la continuità del servizio pubblico essenziale e la tutela della salute delle proprie persone, facendo la propria parte per limitare gli spostamenti e tutelare in questo modo la salute pubblica. Per questo motivo il cantiere è rimasto sospeso da metà marzo a metà maggio.

Il Gruppo CAP

“L’evento imprevedibile che ha colpito il Pianeta intero – ancora da Cap – ha ovviamente portato a un ulteriore ritardo nel programma dei lavori, generando maggiori difficoltà anche per la realizzazione della vasca, inizialmente progettata in un periodo più favorevole e oggi alle prese con la necessità di allontanare l’acqua di falda che in questa stagione interferisce con gli scavi. Si sta tuttavia procedendo a ritmi davvero serrati, e in parallelo, per ottimizzare i tempi, si è deciso di mettere in campo una seconda squadra che si sta occupando della realizzazione delle vie laterali: già conclusi i lavori in via Tiepolo, si sta ora lavorando in via Tiziano. Per affrontare i lavori in via Buonarroti e via Sanzio sarà invece necessario attendere la realizzazione della vasca in via Milano, che per ragioni tecniche deve essere conclusa prima della posa di questo tratto di tubazioni”.

lavori stradali

btr

Il sindaco Negri

“Sono lavori lunghi, fastidiosi e impattanti – commenta il sindaco Simone Negri –. I cittadini che vivono e lavorano nella zona hanno tutta la mia comprensione. Proprio questo intervento ci spiega quanto siano onerosi i progetti che riguardano la rete fognaria. Allo stesso tempo, però, alla luce degli ultimi e violenti nubifragi, sappiamo anche quanto queste attenzioni siano fondamentali: sono convinto che, una volta ultimati i lavori, in quella parte del nostro comune avremo molti meno problemi con il deflusso delle acque piovane”.

I contatti CAP

“Gruppo CAP, insieme alle amministrazioni di Corsico e di Cesano Boscone, ha adottato tutte le misure possibili per limitare i disagi e per velocizzare i lavori, nonostante il difficile periodo che tutti stiamo attraversando e gli imprevisti nei lavori – aggiungono dall’azienda –. Per coinvolgere la cittadinanza e fornire per tempo tutte le informazioni utili è online sul sito di Gruppo CAP la pagina dedicata a questo cantiere, che viene periodicamente aggiornata con l’avanzamento dei lavori. Chi volesse approfondire i dettagli o chiedere ulteriori informazioni può inviare una mail a comunicazione.cantieri@gruppocap.it: i tecnici di CAP sono a disposizione per rispondere a tutte le domande dei cittadini”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente