Giornale dei Navigli > Attualità > La nuova normalità spinge gli italiani all’acquisto di city car usate
Attualità, Economia e scuola Naviglio grande -

La nuova normalità spinge gli italiani all’acquisto di city car usate

Il prezzo di queste vetture usate è generalmente inferiore ai 10.000 euro; scopriamole insieme.

city car

La nuova normalità spinge gli italiani all’acquisto di city car usate

La nuova normalità spinge gli italiani all’acquisto di city car usate

MILANO – Il 2020 passerà alla storia come l’anno in cui, volenti o nolenti, le abitudini di tutti i consumatori sono cambiate radicalmente in ogni settore, coinvolgendo direttamente anche il mercato dell’auto usata. La chiusura forzata dei concessionari per quasi due mesi e le nuove norme di convivenza hanno dato uno slancio inaspettato alle vendite online anche in questo settore molto tradizionale ed il segmento che finora ne ha tratto i maggiori vantaggi sembra essere quello delle city car.

Il boom delle city car usate

La paura del contagio spinge infatti sempre più persone ad abbandonare mezzi pubblici e treni per prediligere il trasporto in una vettura privata ed in questo contesto le citycar vengono preferite, sia per una questione di “comodità”, essendo più maneggevoli e di dimensioni ridotte, particolare non da meno per chi vive nelle grandi città dove c’è sempre il problema di trovare parcheggio, sia ovviamente per ragioni economiche, essendo i loro prezzi molto contenuti. E gli italiani ora come ora sono a corto di denaro da spendere per comprare un’auto nuova. È per questo che il mercato dell’usato sembra essere la base da cui ripartire, e presso i concessionari online gli sconti si fanno ancora più interessanti.

I numeri

Nel 2019 in Italia sono state immatricolate 325.305 citycar con un aumento del 8,1% rispetto al 2018. Per questo 2020 ci si aspetta invece una contrazione notevole, che potrà essere attutita solo in parte dai nuovi incentivi recentemente promossi dal governo. Anche in tempi di crisi la regina delle city-car si conferma in ogni caso essere la Fiat Panda, in prima posizione con 46.290 immatricolazioni registrate nel primo semestre 2020 e consolidando un primato che dura da diversi anni. Ben staccata al secondo posto si trova un’altra vettura del gruppo Fiat, la Lancia Ypsilon con 18.771 immatricolazioni, mentre al terzo posto si trova la Renault Clio con 14.651 unità vendute. Numeri importanti vengono fatti registrare anche da altre utilitarie e compatte come Opel Corsa (11.024 unità), Volkswagen Polo (10.364 unità), Ford Fiesta (9.602 unità) e dalla Volkswagen Up! con 4.524 immatricolazioni.

Sconti e incentivi

Una visita al sito web www.autoo.it mostra che il prezzo di queste vetture usate è generalmente inferiore ai 10.000 euro, una soglia psicologicamente importante per gli automobilisti al momento dell’acquisto, e per alcune vetture usate Euro 6 c’è ora la possibilità di ottenere ulteriori sconti grazie ai nuovi incentivi auto promossi dal governo in caso di rottamazione di auto fino ad Euro 3. La pronta consegna del veicolo e le agevolazioni burocratiche sono inoltre altri argomenti a favore dell’e-commerce delle city car usate.

Le novità

Moltissime anche le novità in arrivo nei concessionari per questi ultimi mesi del 2020 e per l’inizio del 2021. Sempre più case automobilistiche stanno proponendo soluzioni green per le loro city car, a partire dalla Renault Zoe, giunta alla seconda generazione e già considerata una delle migliori auto elettriche del mercato, assieme alla Smart che ormai punta solo sull’elettrico con la sua Smart ForTwo EQ ed alla nuova Volkswagen E-Up! citycar 100% elettrica dalla casa di Wolfsburg. Altri grandi classici del mondo delle utilitarie che si sono rinnovate in questo 2020 sono Ford Fiesta nelle sue sei versioni a cui si aggiunge una nuova versione mild-hybrid, e Opel Corsa, che invece propone un motore benzina 1.2 75 CV con consumi reali ridotti al minimo ed una versione completamente elettrica.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente