Giornale dei Navigli > Attualità > Inizia la primavera meteo: a Milano caldo record
Attualità Naviglio grande Sud Milano -

Inizia la primavera meteo: a Milano caldo record

L'esperto meteo Christian Brambilla "Febbraio mai così caldo dal 1800 ad oggi".

Milano caldo

Inizia la primavera meteo: a Milano caldo record.

Inizia la primavera meteo: a Milano caldo record

Benvenuto marzo 2019: inizia la primavera meteo ed è già caldo record. Christian Brambilla “Febbraio mai così caldo dal 1800 ad oggi”

Benvenuto marzo 2019

Oggi, venerdì 1 marzo, inizia ufficialmente la primavera meteorologica. Ma in Lombardia la bella stagione sembra già arrivata da un pezzo. A confermarlo è l’esperto meteo Christian Brambilla che, dati alla mano, avverte “In Lombardia non si registrava un febbraio così caldo dal 1800. E mercoledì 27 febbraio è stato da record con ben 7.5 gradi in più rispetto alla media stagionale”.

milano caldo

Inizia la primavera meteo ed è già caldo record

E marzo, appena iniziato, non sembra essere da meno. Il tempo infatti questo fine settimana non riserva sorprese: sole e temperature da metà/fine marzo su tutta la Lombardia.

Nel dettaglio oggi avremo cieli sereni o poco nuvolosi. Qualche nube in più sulle Alpi nelle zone di confine e leggere foschie su Mantovano e Cremonese. Le temperature massime toccheranno i 18/20 gradi.

Domani, sabato, ancora soleggiato e qualche nebbia mattutina su su Cremonese, Mantovano e Lodigiano. Temperature minime comprese tra 0 e 4 gradi. Massime stabili sui 18/20.  m

Domenica infine cieli sereni durante la giornata mentre a sera avremo nuvolosità in aumento, ma temperature costanti.
Una timida pioggerella potrebbe comparire solo nella giornata di lunedì. Ma è ancora presto per dirlo. “Attendiamo conferme” – conclude Brambilla.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente