Menu
Cerca
LE PAROLE DEI SINDACI

Inaugurato il nuovo drive through a Opera: tamponi e futuro centro vaccini

Un traguardo importante che i sindaci hanno fortemente voluto anche a costo di finanziarlo economicamente pur di garantire un polo di prossimità per i cittadini del sud Milano.

Inaugurato il nuovo drive through a Opera: tamponi e futuro centro vaccini
Attualità Sud Milano, 16 Marzo 2021 ore 14:59

Inaugurato il nuovo drive through a Opera: tamponi e futuro centro vaccini.

Inaugurato il nuovo drive through a Opera: tamponi e futuro centro vaccini

OPERA – La sinergia tra più enti e la necessità di mettere in campo tutti gli strumenti di prevenzione e contrasto al coronavirus hanno permesso, ai comuni dell’Ambito Distrettuale Visconteo, di raggiungere un risultato inseguito per diversi mesi: l’apertura di un polo anti covid che, iniziando l’attività come punto tamponi molecolari sarà trasformato, successivamente, in punto vaccini. Questa mattina, i sindaci di Rozzano, Opera, Pieve Emanuele, Basiglio, Locate Triulzi, Binasco, Lacchiarella, Casarile, Zibido San Giacomo, Vernate e Noviglio hanno simbolicamente dato il via al drive through allestito a Opera in via Marcora, alle spalle della Croce Rossa, in un’area adeguata e protetta ai piedi della tangenziale ovest. Un traguardo importante che i sindaci hanno fortemente voluto anche a costo di finanziarlo economicamente pur di garantire un polo di prossimità per i cittadini del sud Milano che, per sottoporsi ai tamponi molecolari, in passato, sono stati costretti a spostarsi in più parti della provincia. Fondamentale per la funzionamento del sito è l’attività di volontariato svolta dalla Croce Rossa e dalla Protezione Civile.

Come funziona il punto drive through?

Il laboratorio dell’Ospedale di Vizzolo Predabissi metterà a disposizione i tamponi molecolari necessari in base ai dati rilevati dalla “piattaforma Mercurio” e l’agenda sarà gestita direttamente da Ats. Così configurato, il Drive potrà consentire, una volta a regime, dai 100 ai 150 tamponi giornalieri. In questa prima fase di sperimentazione, la quantità concordata con l’ospedale è di 50 tamponi al giorno. Gli appuntamenti verranno richiesti direttamente dai medici di base a cui il paziente dovrà necessariamente rivolgersi per sottoporsi all’esame molecolare. Naturalmente è stato chiesto che vengano direzionati al centro di Opera – attivo già da questa mattina – i residenti dell’ambito distrettuale. Nessun cittadino può presentarsi al centro senza l’appuntamento richiesto dal proprio medico. L’esame è gratuito.

Gianni Ferretti

“Un importante risultato per il nostro territorio – dichiara Gianni Ferretti, sindaco di Rozzano – una struttura che in questo momento svolge la funzione di centro tamponi e che presto sarà trasformata in un punto vaccini per poter supportare in modo concreto la campagna nazionale di vaccinazione anti covid e proteggere un numero sempre più elevato di persone”.

Antonino Nucera

“La battaglia che abbiamo portato avanti per riuscire ad avere un punto tamponi molecolari sul nostro territorio – dice il sindaco Antonino Nucera – è fondamentale per il raggiungimento di un obiettivo importantissimo: diventare un punto per la vaccinazione. Solo così, con una vaccinazione massiva torneremo uomini liberi”.

Lidia Reale

“Abbiamo deciso di investire sul progetto – dichiara il sindaco di Basiglio Lidia Reale – perché vogliamo che venga data la priorità ai nostri cittadini. L’auspicio è che possa diventare presto anche un punto vaccinale, che si aggiunga a quelli già attivi in zona. Naturalmente, rimane la nostra disponibilità a procedere con le vaccinazioni anche direttamente a Basiglio, che abbiamo già ufficializzato ad Ats”.

Paolo Festa

“Dopo l’attivazione dell’USCA e l’apertura del centro vaccinale a Fizzonasco, oggi otteniamo un altro grande traguardo per il Sud Milano – aggiunge il sindaco di Pieve Emanuele Paolo Festa – questo dimostra che, specialmente quando l’obiettivo è importante, la salute dei nostri cittadini, non importa il colore politico: la collaborazione è la via migliore per raggiungere risultati concreti”.

Antonella Violi

“È  un altro importante punto di arrivo dei nostri territori – dichiara il sindaco di Lacchiarella Antonella Violi – e il ruolo svolto dalle Amministrazioni Comunali in questo anno di pandemia è stato fondamentale per tenere sotto controllo i contagi. Naturalmente continueremo a collaborare e lavorare insieme per uscire il prima possibile da questo periodo che ha segnato fortemente tutte le comunità. Ringrazio il sindaco di Opera che ha messo a disposizione lo spazio per insediare questo nuovo punto tamponi e che potrebbe divenire, in una fase di vaccinazione massiccia, anche un importante centro vaccinale per la nostra area”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli