Attualità
Investimenti

In arrivo 4 milioni di euro per sistemare l'Omnicomprensivo di Corsico

Il consigliere metropolitano e sindaco di Cesano Simone Negri: “Si tratta di un intervento rilevante di cui certamente la grande struttura scolastica ha bisogno".

In arrivo 4 milioni di euro per sistemare l'Omnicomprensivo di Corsico
Attualità Corsico, 22 Marzo 2022 ore 12:33

La città metropolitana di Milano è al lavoro per affidare ben 143 milioni di euro alle scuole secondarie di secondo grado milanesi.

Stanziati 4 milioni di euro per l'Istituto tecnico Falcone-Righi e il liceo Vico

CORSICO – La buona notizia arriva dal consigliere di Città metropolitana e sindaco di Cesano Simone Negri che annuncia 4 milioni di euro in arrivo per risistemare l’Omnicomprensivo di Corsico (Istituto tecnico Falcone-Righi e liceo Vico).

“Città Metropolitana di Milano sta lavorando per affidare 143 milioni di euro a favore delle scuole superiori milanesi, di cui 91 milioni legati a interventi in fase progettuale avanzata. Dopo anni in cui su questi edifici si è potuto fare poco è sicuramente una notizia confortante – afferma Negri –. Ancora più rilevante per la zona del corsichese è che con tutta probabilità nella prossima estate verrà avviato il cantiere relativo all'omnicomprensivo, per un importo di lavori certi di 4 milioni di euro”.

I lavori

Nello specifico, “si procederà alla sistemazione della copertura (canali di gronda, integrazione all’esistente di nuove coperture in lamiera), al rialzo del parapetto, al rifacimento di sei scale alla marinara, alla realizzazione di tre linee vita, un impianto para fulmini (cavo schermato), al rifacimento tendone palestra, alla verifica della stabilità degli intonaci, alla rimozione delle lampade per la messa in sicurezza dei solai (dove necessario), alla posa della controsoffittatura e della controsoffittatura antisfondellamento (ove necessario), alla posa di nuovi corpi illuminanti ed infine a una parte di stuccatura, rasatura e le pitturazioni”.

La soddisfazione del sindaco Negri

I lavori dovrebbero durare 14 mesi. “Si tratta di un intervento rilevante di cui certamente la grande struttura scolastica ha bisogno – conclude il sindaco di Cesano e consigliere metropolitano –. Non ho chiaramente nessun merito rispetto a questi lavori che erano programmati da tempo ma su cui aleggiava una certa incertezza, forse solo informativa. Credo che nella mia veste di consigliere delegato all'ambiente valga la pena spendersi non solo per l'efficientamento degli edifici scolastici ma anche perché possano diventare, come propone l'associazione nazionale dei dirigenti scolastici, delle vere centrali elettriche fotovoltaiche sfruttando le ampie superfici disponibili e i periodi in cui le scuole sono chiuse.

Seguici sui nostri canali