Attualità
L'ESASPERAZIONE DEI RESIDENTI

Il problema della sosta selvaggia sui Navigli nei fine settimana

Con la ripresa della movida riemergono tutte le problematiche del caso

Il problema della sosta selvaggia sui Navigli nei fine settimana
Attualità Naviglio grande, 14 Novembre 2021 ore 14:32

Il problema della sosta selvaggia sui Navigli nei fine settimana

Il problema della sosta selvaggia sui Navigli nei fine settimana

MILANO - Esiste da sempre, ma ultimamente con la ripresa della movida riemergono tutte le problematiche del caso: autovetture che bloccano accessi ad aree private, difficoltà per i mezzi di soccorso in transito, sosta su marciapiedi con difficoltà evidenti per persone disabili oppure con deambulazione ridotta.

La testimonianza

Eh si, caro Popolo dei Navigli uno tra gli esempi più evidenti è via Scoglio di Quarto. Come in altre zone il concetto di Proprietà Privata in corso Manusardi viene Bistrattata, Annullata. Anche in queste notti, come negli altri fine settimana (e non solo) viene impedito ai proprietari/affittuari dei Box siti ai civici di esercitare i propri sacrosanti diritti.

L'assenza di controlli

La cosa ancora più grave è che gli Organi di controllo deputati a Tutelare l’esercizio di tali diritti sono ASSOLUTAMENTE Silenti e Inermi dal prendere iniziative di scoraggiamento al posteggio selvaggio nella Piazzetta adiacente i Box. Si diceva che anche ieri, intorno alle ore 24, come le immagini testimoniano, era del tutto impossibile Entrare e Uscire dai Box; il Divieto di Accesso sito all’ingresso della piazzetta veniva, come sempre IGNORATO (è piccolo e poco visibile) e la segnalazione del Passo Carrabile posizionata all’esterno dei Box pure Non Considerata.

ecospi

Le forze dell'ordine

La Polizia Locale interpellata telefonicamente da più persone non riusciva a intervenire tempestivamente poichè si rappresentava una mancanza di pattuglie sul territorio, carenza di carri attrezzi (solo uno disponibile a copertura dell’intero territorio dell’unica metropoli italiana ! ! ! riconosciuta anche come città Europea) e queste diventavano le uniche giustificazioni addotte dal vigile interpellato.

divieto d'accesso

Quindi..

Risultato: nessuna uscita della Polizia Locale ! ! ! e intanto l’arrabbiatura di chi doveva Entrare e/o Uscire dai Box Aumentava a Dismisura, così come la sua tolleranza al dialogo con il proprietario di una delle tante macchine posteggiate irregolarmente nella piazzetta al momento della partenza alla fine della sua serata (si è sfiorata una Mega Rissa) . . . il Rischio è, che prima o poi, in assenza di forti misure a contrasto dell’attuale andazzo, il tutto sfoci in liti non controllate o controllabili. E allora cara Polizia Locale, cari Amministratori Pubblici del Territorio e dell’Area Milanese, caro Signor Assessore alla Viabilità e non da ultimo caro Signor “Nostro” Sindaco, fate qualcosa prima che diventi un Problema di Ordine Pubblico ! ! !
Resto pronto ad aggiornarvi sugli sviluppi della vicenda.

Daniele Squatriti