Giornale dei Navigli > Attualità > Una vita in divisa: il comandante Matteo Lai va in pensione
Attualità Buccinasco -

Una vita in divisa: il comandante Matteo Lai va in pensione

Per anni è stato alla guida della polizia locale di Buccinasco, stimato e apprezzato per come ha sempre svolto il suo lavoro

matteo lai

Una vita in divisa: il comandante Matteo Lai va in pensione

Una vita in divisa: il comandante Matteo Lai va in pensione

BUCCINASCO – La divisa che indossava la portava con rigore e rispetto, con la determinazione che solo chi svolge un lavoro difficile sa mettere in quello che fa.

Matteo Lai

Una carriera passata a Buccinasco, un territorio che conosceva come le sue tasche, che controllava, presidiava con i suoi uomini. Il comandante della polizia locale Matteo Lai, dopo anni trascorsi con quella divisa, va in pensione. Origini sarde, che rivendicava con orgoglio, e una vita passata a Buccinasco, una città che ha visto trasformarsi, aggiornarsi, diventare moderna e meno periferia. La stretta di mano forte, come le sue radici, come la voglia di fare bene il proprio mestiere. Ancora pochi giorni e Matteo Lai potrà godersi la meritata pensione, lasciando un ricordo indelebile in chi lo ha conosciuto, ma anche ai tanti cittadini che nutrono per il comandante rispetto e stima.

Una brillante carriera

Tante le operazioni in cui si è reso protagonista, guidando i suoi bravi agenti, trasmettendo loro la passione per un lavoro complesso, spesso sottovalutato, ridotto a multe e codice della strada. Matteo Lai è stato in prima linea nella chiusura dei capannoni abusivi, nei blitz nelle aziende per stanare il lavoro nero, per mettere in luce condizioni precarie dei lavoratori. E ancora le indagini, serrate, su incidenti stradali, anche mortali. La perizia nella raccolta dei dati e poi l’impegno per ricostruire ogni dettaglio.

La festa a sorpresa

Per salutarlo e ringraziarlo degli anni trascorsi a Buccinasco, il Comune ha deciso di organizzare una festa a sorpresa. Lai, commosso, ha ritirato la targa consegnata dal sindaco Rino Pruiti, ha raccolto gli applausi e le espressioni di stima ricevute da colleghi, dal palazzo comunale e dai cittadini. Indimenticabile anche il suo impegno per scoraggiare la guida in stato di ebrezza, i controlli per le strade sicure, anche notturni, e le iniziative, insieme al suo corpo di polizia locale, per insegnare l’autodifesa alle ragazze nelle scuole. Una carriera che ha reso il comandante Matteo Lai una colonna per la città. A livello professionale, non c’è dubbio. Ma soprattutto sotto l’aspetto umano.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente