Giornale dei Navigli > Attualità > I vigili del fuoco italiani partiti per Beirut, a sostegno della città dilaniata dall’esplosione
Attualità Naviglio grande -

I vigili del fuoco italiani partiti per Beirut, a sostegno della città dilaniata dall’esplosione

Tra i pompieri specializzati sul rischio chimico batteriologico e sulla sicurezza delle strutture, anche tre lombardi.

I vigili del fuoco italiani partiti per Beirut, a sostegno della città dilaniata dall’esplosione

I vigili del fuoco italiani partiti per Beirut, a sostegno della città dilaniata dall’esplosione

Sono partiti alla volta di Beirut, Libano, 14 vigili del fuoco che assicureranno supporto tecnico sul fronte del rischio chimico-batteriologico, con specialisti del nucleo NBCR (Nucleare, Biologico, Chimico e Radiologico), e per la valutazione dello stato delle strutture danneggiate dalla forte esplosione che ha colpito un’area della città, causando – secondo le stime provvisorie – centinaia tra vittime e feriti.

Il team

Gli specialisti del Corpo nazionale provengono dalla direzione centrale Emergenza (2 unità) e dalle direzioni regionali di Lazio (2 unità), Piemonte (1 unità), Lombardia (3 unità), Toscana (1 unità) e Veneto (5 unità). La partenza del dispositivo di soccorso italiano è avvenuta da Pisa con trasporto di personale e mezzi con C-130 dell’Aeronautica Militare. Gli esperti dei vigili del fuoco sono arrivati a Pisa a bordo degli elicotteri AW139 da Roma, Milano e Torino.

L’attività

Il Corpo nazionale dei vigili del fuoco, allertato dal dipartimento della Protezione civile nazionale, risponde così alla richiesta di aiuto internazionale trasmessa dal Libano all’Emergency Response Coordination Centre (ERCC), il cuore del meccanismo europeo di protezione civile. Il team opererà con dotazioni speciali in grado di rilevare le sostanze pericolose a livello ambientale e di verificare la sicurezza delle strutture rimaste in piedi.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente