Menu
Cerca

"Human Black Migrant Lives Matter" in piazza, insulti e minacce sui social

Messaggi violenti e sessisti alla vice presidente del Municipio 8 Giulia Pelucchi dopo l’iniziativa contro il razzismo e l’odio verso i migranti.

"Human Black Migrant Lives Matter" in piazza, insulti e minacce sui social
Attualità 13 Luglio 2020 ore 15:55

 

"Human Black Migrant Lives Matter" in piazza, insulti e minacce sui social

MILANO – Una scritta enorme, colorata. “Human Black Migrant Lives Matter” (Foto da profilo Facebook Luca Paladini) il testo dell’opera, realizzata in piazza Gramsci con vernici ad acqua, da un’idea della vice presidente del Municipio 8 Giulia Pelucchi.

La solidarietà dei Sentinelli di Milano

“Da ieri Giulia riceve messaggi violenti e sessisti – ha scritto Luca Paladini, colonna dei Sentinelli di Milano –. Questa piazza colorata e solidale è la più bella risposta a chi protetto dall’anonimato della rete vomita odio. Un abbraccio a Giulia”.

Messaggi violenti e sessisti alla vice presidente del Municipio 8 Giulia Pelucchi

La vice presidente è stata infatti ricoperta di insulti sui social dopo l’iniziativa contro il razzismo e l’odio verso i migranti. “Eccolo, il Belpaese – ha scritto Pelucchi sui social –. Gli odiatori leghisti. Quelli che citano la considerazione delle donne nei paesi islamici ma scrivono “dalla faccia potresti fare bene...”, oppure “amanti del cetriolo nero”, “si è messa in ginocchio come la Boldrini”. Questo il tenore di decine di commenti sulle pagine social, scritti indistintamente da uomini e donne. “Lo sa, ci sono paesi dove viene praticata l’infibulazione. Fatevi anche quella”, scrive un utente.

Soffia sul fuoco anche il commento del leghista  Morelli

Commenti anche dal leghista Alessandro Morelli: “Della gente sta imbrattando piazza Gramsci. Pensano come Cosa Nostra che le città siano loro, invece il senso civico dovrebbe insegnare che certe cose non si fanno e chiaramente agli italiani sul lastrico penseranno altri”.

La risposta della vice presidente

Tante anche le dimostrazioni di solidarietà, con decine di commenti a favore della vice presidente che assicura: “Presenteremo querela per tutti gli insulti. E a Morelli rispondo: la scritta, temporanea perché fatta con vernici ad acqua, è autorizzata. Vada in via Bolla che abbiamo tanto bisogno da anni che Aler prenda provvedimenti sulle occupazioni abusive”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!